Crea sito

TEANO. Al Foscolo riaprono le iscrizioni al Centro Provinciale di Istruzione per gli adulti

(di Paolo Mesolella) Sono stati tanti quest’anno gli iscritti ai corsi di istruzione per gli adulti del CPIA casertano, presso il Foscolo di Teano. Ed il prossimo anno saranno ancora di più. I corsi di istruzione di primo e secondo livello (di 200 ore) e di terzo livello (400 ore), sono stati frequentati da un centinaio di persone ed in questi giorni, che sono state riaperte le iscrizioni per il prossimo anno, gli iscritti già sono numerosi. Quasi tutti cittadini extracomunitari con il permesso di soggiorno. Studenti che per seguire le lezioni affrontano spesso tanti problemi e difficoltà. A cominciare dalla distanza. Gli iscritti, infatti, perlopiù extracomunitari, arrivano a Scuola a Teano soprattutto da Vairano, Caianello, Tora e Presenzano. Arrivano alla stazione di Vairano con la bicicletta e poi prendono il treno ed arrivano alla stazione di Teano. Da qui vengono a scuola, nella sede del Foscolo, a piedi. Alcuni di loro le biciclette le lasciano alla stazione di Tora e da lì prendono il treno per Teano. Al ritorno gli stessi disagi: tornano a piedi alla stazione di Teano e poi da Vairano e da Tora ritornano nella comunità in bicicletta. E questo, tutti i giorni, anche d’inverno o con il caldo di questi giorni. “A volte, spiega il prof. Alessandro Martino di Italiano, li ho visti arrivare bagnati dalla pioggia o sudati dal lungo cammino sotto il sole. Questi studenti sono molto corretti: non escono dalle aule a fumare né per utilizzare il cellulare o per andare ai distributori automatici per mangiare. Sono corretti, tranquilli, responsabili e non escono dall’aula a perdere tempo.. “Noi, ha spiegato il prof. Giovan Battista Petrillo, docente di Matematica e Scienze, presso il Foscolo di Teano abbiamo tre corsi: due di alfabetizzazione della lingua italiana di 200 ore ed un corso di 400 ore per conseguire la licenza media. Quest’anno si sono iscritti circa 100 persone e sicuramente aumenteranno per il prossimo anno. Alcuni dei nostri alunni, già parlano l’inglese correttamente e conoscono la matematica, anche se hanno difficoltà a parlare in italiano. Fanno sacrifici disumani per venire a scuola: la mattina vanno a lavorare e nel pomeriggio vengono a scuola con ogni mezzi. Andrebbero veramente premiati. Oltre al prof. Alessandro Martino, docente di Italiano e referente di sede del’CPIA di Caserta, diretto dal Preside Raffaele Cavalieri, insegnano nella sede di Teano anche la prof.ssa Anna Maria Trabucco, docente di Italiano e Storia, la professoressa Chiara Cioffi, docente di Inglese ed il prof. Giovan Battista Petrillo docente di Matematica e Scienze. Mentre il prof. Antonio Migliozzi del Foscolo cura i rapporti con il CPIA provinciale. “Quest’anno, spiega, ci sono state un centinaio di iscrizioni ed i corsi, partiti a settembre, stanno terminando in questi giorni con le prove finali, sia per il corso di alfabetizzazione, sia per il corso di licenza media per cui quaranta studenti conseguiranno la certificazione. Anche quest’anno le richieste di scrizioni sono numerose, ma permangono le difficoltà di comunicazione, per cui spesso gli studenti hanno difficoltà a raggiungere e frequentare la scuola. E questo dà più valore al merito di questi “alunni” così bravi che,nonostante le tante difficoltà che incontrano, vengono a scuola con tanto entusiasmo. Per questo il preside ha deciso anche di premiarli con un rinfresco ed un regalo. L’appuntamento è per il 21 giugno prossimo, alle ore 17, dopo gli esami di terza media, quando gli allievi, non solo riceveranno l’attesa promozione ma anche un regalo, per premiare la loro costanza e la diligenza posta nello studio. Un esempio per tanti dei nostri alunni italiani.