Crea sito

Teano-Sparanise. Al Foscolo arrivano 300 mila euro di fondi europei e la radio televisione di Istituto

((IlMezzogiorno news) TEANO E SPARANISE- AL FOSCOLO sono arrivati 300 mila euro di fondi europei per nuovi laboratori, per l’orientamento e per l’alternanza scuola lavoro in Italia e all’estero. Nasceranno anche la radio e la televisione di istituto. Una pioggia di euro arriva all’ISISS “Foscolo” di Teano e Sparanise. Grazie infatti a sette diversi progetti presentati dalla scuola, sono stati ufficialmente assegnati al Foscolo fondi europei per circa 300 mila euro. Centomila dei quali destinati all’allestimento di nuovi laboratori multimediali, innovativi e linguistici per l’allestimento di un Laboratorio di Lingue nella sede di Teano e di una radio e televisione web nella sede di Sparanise, quest’ultimo del valore di 75.000 euro.
18 mila euro, invece, sono stati assegnati alla scuola per l’orientamento formativo nel mondo del lavoro e nell’università, 95 mila euro per il potenziamento dei percorsi di Alternanza Scuola Lavoro in Italia e all’estero, 30 mila euro per il potenziamento dell’educazione al patrimonio artistico e paesaggistico, sulle orme dei greci e dei romani, 45 ila euro per migliorare gli esiti e ridurre i debiti scolastici. trecento mila euo di fondi europei, quindi ,nei prossimi giorni trasformeranno la scuola in un cantiere ricco di iniziative e progetti che terranno impegnati gli alunni anche di pomeriggio.. “Una buona occasione – ha spiegato il Dirigente scolastico prof. Paolo Mesolella, per poter potenziare gli attuali tredici laboratori dei quali due mobili, con uno studio radiofonico e televisivo e riattivare il laboratorio astronomico che è l’unico in tutto l’altocasertano. I Fondi Strutturali Europei sono relativi alla programmazione 2014-2020 e a cinque diversi PON: il PON “Competenze di base e Ambienti per l’apprendimento di euro 42.728 per l’avvio di una politica di orientamento attivo e miglioramento degli esiti scolastici; il Fondo Infrastrutture e Tecnologie, relativo alla costituzione di Laboratori Innovativi per lo sviluppo delle competenze linguistiche mediante due diverse azioni finanziate: la prima di € 25.000 per la realizzazione di un moderno laboratorio di lingua inglese, la seconda € 74.136 per la realizzazione di uno studio radiotelevisivo. Il quarto PON è quello relativo al potenziamento dei percorsi di Alternanza scuola-lavoro per una somma di 96.338 euro che otre ad esperienze di ASL in Italia per addetti alla contabilità in azienda, promozione turistica e al’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati, anche uno stage di un mese a Londra per acquisire la certificazione Cambridge B2. Poi vi è l’azione relativa all’orientamento formativo che prevede moduli di orientamento universitario e di impresa per un totale di 18 mila euro sono infine ben sei moduli per il potenziamento dell’educazione al patrimonio artistico e culturale per un totale di 30 mila euro e che prevedono “l’adozione” delle cattedrali di Calvi e Teano, del convento di Santa Reparata, del monastero di santa Caterina, della chiesa di San Francesco a Teano e dei due Teatri romani di Teano e Cales. “L’obiettivo, spiega il preside Paolo Mesolella, è quello di migliorare i percorsi di Alternanza Scuola- Lavoro, ampliare l’offerta curricolare, migliorando l’aderenza al mercato del lavoro, i sistemi d’insegnamento e di formazione e promuovendo inoltre esperienze innovative come l’istituzione di uno studio radiotelevisivo. “Siamo contenti per l’assegnazione di questi fondi – ha continuato il preside Mesolella, anche perché sono somme già finanziate che possono essere utilizzare già da novembre. Pertanto ringrazio di docenti che con il loro impegno hanno presentato i progetti rendendo possibile questo finanziamento che ci permetterà, non solo di ampliare i nostri laboratori informatici, scientifici e linguistici, in entrambe le sedi, ma ci permetteranno anche di installare lavagne interattive nelle aule e di realizzare il sogno dei nostri alunni di svolgere attività di Alternanza Scuola Lavoro all’estero e nella radio della scuola..