Crea sito

Casanova di Carinola. Le opere della pittrice Anna Zulla al Premio “Moscati”

(Casanova di Carinola) Nella suggestiva cornice del Convento di San Francesco a Casanova di Carinola, si è svolta la XXX edizione del premio “Prof. Giuseppe Moscati”. Una manifestazione volta a riconoscere il merito di quanti, operando nel proprio settore, “interpretano la vita con umiltà e coraggio ed utilizzano la loro professione per lenire le altrui sofferenze, sull’esempio di San Giuseppe Moscati, medico e scienziato insigne Napoletano”. Per il secondo anno consecutivo, gli organizzatori dell’evento hanno scelto le opere dell’artista piedimontese Anna Zulla, per offrirle in omaggio agli ospiti della serata. Questa volta i quadri della pittrice sono andati all’attrice Beatrice Luzzi, che ha magistralmente incantato la platea recitando un monologo, portato in scena in molti teatri e piazze italiani e scritto da Nando Dalla Chiesa, figlio del Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, vittima di mafia. “Poliziotta per amore”, narra la storia di una giovane liceale, che di fronte all’orrore della strage di Via D’Amelio, compie una scelta di vita decidendo di entrare in polizia e come prima di lei aveva fatto Emanuela Loi, la prima donna agente ad entrare a far parte di una scorta e che rimase vittima nell’attentato a Paolo Borsellino.

Il secondo omaggio artistico sarebbe dovuto andare alla giornalista de “Le Iene”, programma televisivo in onda su ItaliaUno, Nina Palmieri, per il servizio sul bambino americano, Nicholas Green, morto tragicamente in Italia durante un viaggio con i genitori anni fa e che ha aperto la strada alla donazione degli organi nel nostro Paese. Purtroppo la giornalista non ha potuto presenziare alla manifestazione per motivi familiari, da poco è diventata mamma, ma ha tenuto a mandare un video-messaggio nel quale salutava e ringraziava per il premio ricevuto e assicurando che verrà a Carinola appena possibile per ritirare l’opera della pittrice Anna Zulla.
Un susseguirsi di emozioni e riconoscimenti hanno intrattenuto il pubblico durante l’intera premiazione, come il conferimento della medaglia del Senato della Repubblica al “Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco” per il “Miracolo di Ischia”, il salvataggio della famiglia rimasta bloccata sotto le macerie della propria abitazione a Casamicciola quest’estate, presenti anche loro all’evento insieme alcuni dei vigili del fuoco che hanno lavorato nelle operazioni di recupero. Una testimonianza molto forte che conferma il grande coraggio e la smisurata importanza del Corpo dei Vigili del Fuoco.
Quest’anno il premio “Prof. Giuseppe Moscati” è andato alle Forze Armate Italiane ed è stato ritirato dal Gen. di Brigata Com. Nicola Terzano, Brigata Bersaglieri Garibaldi, inoltre tutti i rappresentanti delle Forze Armate e dei Corpi Armati, sono stati omaggiati con degli stendardi.