Crea sito

Vomero, via Scarlatti: la fontana Itaca ferma per crisi idrica

(IlMezzogiorno) NAPOLI  ” Già ieri sera, osservando che era stata svuotata e che non c’era più il getto d’acqua, era sorto il dubbio che non  si trattasse di un guasto ma che anche la fontana Itaca fosse stata al centro di provvedimenti atti a limitare il consumo d’acqua per le fontane pubbliche – afferma Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari -. Stamani la conferma quando sulla cima del cono che simboleggia il Vesuvio è comparso un cartello, apposto a cura dell’ABC Acqua Bene Comune, l’azienda napoletana per la gestione dell’acqua, con il quale s’informavano i cittadini che “visto lo stato di carenza idrica e siccità che investe la Ragione, la fontana è stata posta momentaneamente fuori servizio per contenere il consumo d’acqua ” “.  ” Invece la fontana pubblica a colonna posta all’incrocio tra via Scarlatti e via Luca Giordano continua a funzionare – aggiunge Capodanno – anche perché il suo funzionamento è a tempo e alla bisogna, gestito con un rubinetto a pressione,  a differenza di quanto accade per la fontana Itaca che, già in passato, è stata al centro di numerose polemiche proprio per gli sprechi d’acqua dal momento che, all’atto dell’installazione, non sarebbe stata dotata di una pompa per il riciclo del prezioso liquido “.” In verità questa fontana, installata al centro dell’isola pedonale di via Scarlatti nel lontano dicembre 1999 – ricorda Capodanno – è stata oggetto di numerose iniziative, sovente alla ribalta anche delle cronache, culminate con manifestazioni e petizioni tese a  chiederne lo spostamento. Proprio di recente, sulla questione, era intervenuta anche la municipalità collinare e sembrava che le richieste pervenute da tanti cittadini avessero finalmente trovato ascolto. Si era infatti diffusa la voce che sarebbe stata spostata all’uscita della tangenziale in via Cilea, dove, di recente, sono stati eseguiti lavori per una diversa disciplina del traffico, con la creazione di un’area a forma di goccia al centro della quale avrebbe trovato una diversa collocazione la fontana in questione “. ” Ma poi tutto sembra caduto nel dimenticatoio e, almeno per il momento, la fontana è rimasta al suo posto – prosegue Capodanno -. Anche stamattina i passanti hanno continuano la sua loro passeggiata senza neppure accorgersi che la fontana era stata posta fuori servizio. Gli unici che, se avessero potuto, si sarebbero lamentati, erano i colombi, i quali abitualmente si abbeverano e si rinfrescano nell’acqua della fontana e che, da oggi e chissà per quanto tempo ancora, e comunque almeno fino a quando non sarà rientrato l’allarme siccità, dovranno fare a meno di questa opportunità “.