Crea sito

Napoli: su Facebook un gruppo contro i fuochi proibiti

(ilMezzogiorno) NAPOLI Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, ancora una volta si schiera a sostegno della battaglia contro i fuochi proibiti che, ogni fine anno, mietono tante vittime, per lo più giovani, con conseguenze che purtroppo rimangono sovente per l’arco dell’intera vita. “ Per offrire un valido contributo alla conoscenza del problema – afferma Capodanno – ho rilanciato anche quest’anno un gruppo fondato su Facebook, al fine di contribuire a sensibilizzare l’opinione pubblica rispetto ad una questione che non sembra, al momento, trovare valide quanto definitive soluzioni. Purtroppo, nonostante il forte e costante impegno delle forze dell’ordine, come dimostrano anche le brillanti operazioni condotte ogni anno di questi tempi per la repressione del grave fenomeno, che portano, tra l’altro, al sequestro di quintali di botti proibiti, il problema resta ancora, in gran parte, irrisolto “. Già oltre mille le adesioni al gruppo sul social network Facebook: “ Per Capodanno diciamo no ai fuochi proibiti “ al link: https://www.facebook.com/groups/noaifuochiproibiti/ . “ Care amiche e cari amici – scrive Capodanno nella pagina di presentazione del gruppo – si avvicina la fine di un nuovo anno con le preoccupazioni legate a quella che potrebbe essere l’ennesima strage dell’idiozia, con fuochi proibiti sparati all’impazzata, con l’utilizzo in qualche caso di armi, e anche con i ben noti pericoli del giorno dopo, con mani e dita che saltano e segnano per tutta la vita. E sangue, tanto sangue, specialmente di giovani, che imbratta le coscienze di tutti. Sì, perché è un dovere di ciascuno di noi dare un contributo affinché questa barbarie di salutare l’anno nuovo con fuochi illegali e pericolosi finalmente finisca. In questa direzione va la creazione di questo gruppo. Diffondetene la conoscenza anche presso i vostri amici e conoscenti. Ve ne saranno certamente grati “.