Crea sito

Caserta. Infezioni correlate all’assistenza, se ne discute all’ospedale

(Caserta24ore) CASERTA Una delle principali responsabilità a capo della mission delle istituzioni sanitarie è quella di fornire cure di qualità, garantendo principalmente la sicurezza e la tutela del cittadino e dei lavoratori. Parte da questo presupposto il convegno regionale dell’Anipio, la società scientifica nazionale degli infermieri specialisti nel rischio infettivo, che verrà ospitato domani venerdì 27 ottobre nell’aula magna dell’Azienda Ospedaliera di Caserta Sant’Anna e San Sebastiano. Titolo del corso “Prevenzione e controllo delle infezioni nelle organizzazioni sanitarie. Una sfida multidisciplinare”.
L’incontro, rivolto a tutte le figure professionali in campo sanitario, avrà inizio alle ore 9 con i saluti del direttore generale del nosocomio casertano Mario Nicola Vittorio Ferrante e proseguirà fino alle 17,30 con gli interventi di vari esperti del settore. Il comitato scientifico del convegno è composto da Caterina Cusano, Mariantonietta Pompeo e Maria Rosaria Esposito. Responsabili della segreteria organizzativa Marialuisa Vitale e Domenico Amato. Nel corso dei lavori verrà ribadito che le infezioni correlate all’assistenza, le Ica, rappresentano uno degli eventi avversi più frequenti nei percorsi di cura. L’aumentata complessità delle pratiche e dei percorsi assistenziali e la diffusione di microrganismi patogeni multiresistenti agli antibiotici rendono in questo momento storico assolutamente necessario organizzarsi in maniera interdisciplinare per concorrere a un’assistenza di qualità che tuteli il paziente e gli operatori, in un contesto ben organizzato dove la formazione di tutti i professionisti e la diffusione di una specifica cultura per la prevenzione del rischio e il controllo delle Ica ricoprano un ruolo fondamentale e imprescindibile.