Crea sito

‘Cartolina di Napoli’ con rifiuti ingombranti e bambino che vende limonata affianco al cassonetto della spazzatura.

(Caserta24ore) NAPOLI “Ci rendiamo conto che le emergenze in giro per la città di Napoli siano tante, così come l’inciviltà di certa gente che continua a lasciare rifiuti in giro, anche quelli ingombranti per cui è necessario prenotare il ritiro da parte dell’Asia, ma serve uno sforzo straordinario per evitare di offrire a napoletani e turisti ‘cartoline’ della città indegne della bellezza del nostro territorio”.
Lo hanno detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e il consigliere della Seconda Municipalità del Sole che ride, Salvatore Iodice, postando sulla sua pagina facebook una foto scattata in corso Vittorio Emanuele in cui, il classico panorama di Napoli è rovinato dal solito e onnipresente Jolly Hotel di via Medina, ma anche da cumuli di mobili vecchi ammassati. “A far da corredo a quell’immagine già di per sé inaccettabile, si aggiunge poi la presenza di un bambino che vende limonata ai passanti affianco al cassonetto della spazzatura, in spregio a qualsiasi norma igienico sanitaria, senza dimenticare il fatto che un bambino di quell’età di certo non dovrebbe passare le giornate a vendere limonate” hanno aggiunto Borrelli per il quale “c’è bisogno dell’impegno di tutti, al di là di quello delle Istituzioni che non può mancare, per evitare che immagini del genere si moltiplichino in giro per la città, come quella dell’ingresso del Molo Beverello, dove, tra fioriere divelte e segnali stradali danneggiati, sembra di stare in una zona bombardata o quella della strada di Coroglio dove ci sono tanti rifiuti ingombranti lasciati per strada”.