Crea sito

AVERSA ALP AIRRI -EULUX MONTESARCHIO 3-2

(Casertta24ore sport) AVERSA A parti invertite, quello fra Alp Airri Aversa e Eulux Montesarchio è stato il match fotocopia della gara di andata. Nel Sannio le aversane riuscirono a recuperare i due set di svantaggio, per poi perdere al tie-break. Alla ‘De Curtis’ è l’Airri Aversa a vincere al quinto, dopo aver subìto la rimonta delle avversarie. Due punti conquistati che permettono al roster normanno di avvicinarsi alle sannite e raggiunge Casagiove al quarto posto. La gara parte punto a punto sino ad un gran muro di Posillipo, che porta le normanne sul 7-4. Match combattuto, ma due ace di Grieco portano l’Airri sul 16-11. L’allenatore ospite chiede il time-out e Montesarchio si riporta a -2. Questa volta il time-out è di coach Guerra, che richiama le ragazze nei pressi della panchina quando le ospiti vanno avanti di un punto (19-20). Il tecnico aversano rinforza la difesa, con l’ingresso di Salzillo al posto di Simeonova. Ancora Montesarchio in avanti per 22-23, ma le normanne non mollano, superano le avversarie e chiudono sul 25-23. La partenza del secondo set è da rullo compressore per le padrone di casa. Parziale di 9 punti a 1. Quando l’ace di Connola porta l’Airri sull’11-3, l’allenatore ospite ha già chiamato due time-out. La schiacciata mancina di Del Vaglio è letale (15-6), così come lo è la veloce di Rispoli (20-7). Grazie ad un gioco spumeggiante le aversane vincono il secondo set con un netto 25-13. L’avvio del terzo sembra la fotocopia del precedente. Con muri vincenti di Rispoli e Simeonova, l’Airri si porta sul 6-2. Montesarchio inizia a risalire la china, pareggia sull’8-8 e allunga sul 9-12, quando coach Guerra chiama il secondo time-out. In casa Aversa spengono la luce. Il sestetto normanno non va oltre il sedicesimo punto, con le sannite che conquistano il set. Subito parziale di 0-3 all’inizio del quarto, in cui l’Airri deve sempre inseguire le avversarie. Il -1 da Montesarchio capitan Del Vaglio e compagne lo ottengono sul 21-22, ma questa volta la rimonta non riesce. Si va al tie-break (22-25). L’orgoglio della squadra aversana esce fuori, con il break sull’8-6 e l’ace si Posillipo. La partita torna in mano all’Airri Aversa, che la chiude 15-9. Cuore e grinta in questa vittoria, con tutta la squadra, anche chi è rimasto in panchina, che ha gioito per il bel gioco dei primi due set, sofferto dopo il recupero delle avversarie e festeggiato al termine del match.