Crea sito

Pozzuoli. Sconfiano la ruota dell’auto di turisti per rapinarli

fotoarresto1Nella mattinata di ieri, i poliziotti del Compartimento Polizia Stradale Campania e Molise, in seguito ad un intensa attività di indagine, al fine di reprimere il recrudescente fenomeno dei furti perpetrati con la famigerata tecnica del “foro dello pneumatico” in danno di turisti automuniti in transito in questa provincia hanno arresto per il reato di rapina impropria, resistenza e lesioni a PP.UU. Salvatore Aprea, 57anni, Carmine Orso 67anni e Salvatore Marigliano 56anni, tutti napoletani con precedenti di Polizia.
I poliziotti sono intervenuti, poco dopo le 10,00, presso il porto di Pozzuoli. Gli agenti hanno notato nel parcheggio adiacente l’area di sbarco le due auto: una fiat punto ed una Peugeot 205 utilizzate di solito dai rapinatori per perpetrare il furto.

Pochi istanti e gli agenti hanno notato i rapinatori entrare in azione. Mentre Aprea e Marigliano si appostavano nelle vicinanze dello sbarco delle autovetture, che procedevano lentamente per la discesa dalla nave, Orso era già pronto a bordo dell’autovettura che avrebbe avvicinato le vittime.
I tre hanno preso di mira una Opel corsa con a bordo due turisti 70enni toscani. Non appena l’auto si è immessa nel traffico cittadino, i tre a bordo delle due auto li hanno seguiti; poco dopo in via dei campi flegrei Orso a bordo della Fiat punto segnalava ai turisti che la loro autovettura aveva uno pneumatico forato.
fotoarrestoI due anziani si sono fermati per accertare che il loro pneumatico fosse effettivamente a terra contestualmente si è quindi fermato anche il 67enne che per distrarli indicando un inesistente meccanico proprio nelle vicinanze; mentre i due anziani erano distratti gli altri due rapinatori avevano fermato la loro auto dinanzi a quella del complice e certi di non essere visti, hanno asportato la borsa della donna ed il marsupio dell’uomo.
Prontamente i poliziotti sono intervenuti per bloccare i tre, che accortisi delle pattuglie sono scappati; ne è nato un rocambolesco inseguimento. I rapinatori, con manovre spericolate, nonostante gli avvisi acustici e l’alt imposto dalla Polizia, nella fuga hanno causato anche un incidente stradale. I poliziotti sono pertanto riusciti con non poca difficoltà a bloccare la Peugeot arrestando Carmine Orso e Salvatore Marigliano mente il terzo tentava di far perdere le sue tracce a bordo della Punto imboccando la tangenziale di Napoli.
Prontamente diramate le note di ricerca, l’uomo è stato bloccato poco dopo, nei pressi dello svincolo di Arenella da una pattuglia in moto della Polizia Stradale.
I tre sono stati riconosciuti dalle vittime che successivamente sono rientrati in possesso dei loro beni, recuperati poco prima dalla Polizia a bordo della Peugeot. I tre sono stati condotti al carcere di Poggioreale.
Inoltre, i poliziotti hanno accertato che i tre erano stati in tre occasioni denunciati sempre per lo stesso reato di furto aggravato “con il metodo della foratura del pneumatico a turisti”: il 27 luglio, il 03 agosto ed il 15 agosto.