Crea sito

Caserta Rotary: visita del Governatore Luciano Lucanìa

(Caserta24ore) CASERTA Visita del Governatore del Distretto 2100 del Rotary International Luciano Lucanìa al Rotary Club Caserta Luigi Vanvitelli, di cui è presidente Marco Petrucci, domenica 3 dicembre, presso la sede sociale dell’Hotel dei Cavalieri. Lucanìa ha prima incontrato il Direttivo e i soci dei sodalizio, insieme ai giovani rotaractiani, e poi tutti soci del sodalizio, insieme ai soci del Club Caserta Reggia, in una visita congiunta. Ad accompagnare il Governatore l’assistemte Laura Giordano e la segretaria distrettuale Mariella Martino.
È stato un momento di confronto molto piacevole durante il quale il presidente Petrucci ha presentato le attività realizzate dal club e quelle in programma a partire dal mese di gennaio. In particolare ha reso noto che il club, che opera sull’intero territorio provinciale, ha donato un defibrillatore al Centro Volley Orta di Atella, presieduto da Antonio Orefice, di cui fa parte una squadra di pallavolo che milita nel campionato di serie C.

Il Governatore, dal canto suo, si è complimentato con il club che è si di nuova formazione ma con soci di comprovata esperienza rotariana, al servizio della crescita dell’intero sodalizio. Nel suo breve intervento ha insistito molto sul fatto che oggi non esista solo il Rotary o un rotary, possono coesistere anche tanti sodalizi in cui si realizzano cose splendide. Lucanìa ha sottolineato l’importanza della sinergia tra club, il bisogno di impegno, pazienza e rapporti anche al di fuori dello stesso club. “Ogni rotariano – ha chiosato – è bravo da solo, se più rotariani si mettono insieme l’obiettivo sarà più appetibile”. Per il Governatore dell’anno sociale 2017/2018, il cui motto è “Rotary, testimone di valori”, ogni club non deve essere avulso dagli altri sodalizi del territorio, non ci devono essere desideri di essere primi della classe, perché ogni club è il primo della classe nel proprio territorio. “I club – ha affermato – sono importanti per l’identità del territorio, fanno service per arricchirlo impegnando ognuno dei soci per service coerenti e logici che abbiano risalto come ritorno d’immagine”.
Tanti complementi sono stati rivolti anche al Rotaract Luigi Vanvitelli presieduto da Agostino Ferrara e composto da molti giovani intraprendenti e con tanta voglia di fare che sicuramente raggiungeranno ottimi risultati. Lucanìa immagina per questi giovani uno straordinario percorso che, iniziando dal liceo, passi attraverso l’università e giunga ai trenta anni con un club di giovane generazione. Dei giovani il Governatore ha apprezzato la freschezza, la volontà e le belle idee che contribuiranno a disegnare il futuro dell’intera comunità.
Il Governatore Lucanìa ha incontrato, poi, in maniera congiunta, i soci del Club Caserta Luigi Vanvitelli e quelli del Club Caserta Reggia, con il vice presidente Maurizio Masciello. A tutti ha detto: “Il Rotary vive una leadership orizzontale, non verticale, e questo fa la differenza: siamo capaci di fare di più e meglio”. E’ seguito un momento conviviale al termine del quale il Club Luigi Vanvitelli ha donato una somma per la prosecuzione dell’ambizioso progetto borse-lavoro per giovani detenuti, fortemente voluto dallo stesso Governatore, sottoscritto mesi fa con il Dipartimento Giustizia Minorile e di Comunità del Ministero della Giustizia.