Crea sito

Caserta. La frutta dell’estate protagonista in città

Foto mostra pomologicaLa frutta dell’estate sarà protagonista il 26 giugno 2015 a Caserta, che ospiterà, presso la storica e prestigiosa sede del CRA-Unità di Ricerca per la Frutticoltura, in Via Torrino, 3, la XIII Giornata frutticola regionale, a partire dalle ore 9,00.
La Mostra pomologica, è l’elemento trainante della Giornata ed anche quello più attraente per i visitatori. Nel giardino della struttura vanvitelliana saranno presentate le novità varietali più interessanti a maturazione precoce, soprattutto di pesco, albicocco, ciliegio, susino e fico.
L’incontro che si svolgerà nella sala convegni dell’Istituto avrà come tema “Innovazioni in frutticoltura dei progetti di cooperazione del PSR 2007/2013”.
In particolare, la misura 124 del PSR ha incoraggiato le prime iniziative di cooperazione per l’innovazione tra le aziende agricole e quelle di trasformazione, al fine di valorizzare e qualificare le produzioni e i servizi, creare nuovi sbocchi di mercato e sviluppare innovativi processi tecnologici.

L’evento è organizzato dalla Regione Campania – Direzione Generale Politiche Agricole – UOD Tutela della Qualità e UOD Servizio Territoriale Provinciale di Caserta e dal C.R.A. – Unità di Ricerca per la Frutticoltura di Caserta.

Programma:

Ore 9.00 Inaugurazione della Mostra Pomologica
Caffè di Benvenuto
Ore 9.30 Indirizzi di saluto
Marco Scortichini, Direttore CRA-Unità di Ricerca per la Frutticoltura di Caserta
Giampaolo Parente, Dirigente DG Politiche Agricole UOD Servizio Territoriale Provinciale di Caserta
Ore 9.45 Introduzione ai lavori
Filippo Diasco, (Regione Campania, Direttore Generale Politiche Agricole e Forestali)
Rapporter e discussant
Italo Santangelo (Regione Campania DG Politiche agricole UOD Tutela della Qualità)
Ore 10.0 0 Strategie innovative nella lotta ai marciumi di drupacee per l’ottenimento di succhi e derivati pesticide free (Progetto DERFRAM)
Filippo De Curtis e Raffaello Castoria (DAAA Università Studi del Molise, Campobasso)
Ore 10.30 Ottimizzazione dei metodi di controllo del Cinipide galligeno del castagno con il Torymus sinensis (Progetto OPTYMUS)
Emilio Guerriero (CNR Istituto per la Protezione delle Piante, Portici)
Davide Della Porta (Oasis Ricerche e sviluppo srl Avellino)
Ore 11.00 “Collaudo varietale di fragolina e mirtillo in zone pede-montane e nuove tecniche di gestione del post-raccolta (Progetto FRAMIR)
Fragola e piccoli frutti-metodi innovativi di coltivazione e sperimentazione (Progetto FRAME)
Giuseppe Capriolo-Marco Oliva (CRA Unità di ricerca per la Frutticoltura Caserta)
Ore 11.30 Introduzione della pacciamatura del terreno con teli biodegradabili a base di Mater-bi in orticoltura e frutticoltura (Progetto PABIORFRU)
Luigi Morra (CRA Unità di ricerca per la Frutticoltura Caserta)
Ore 12.00 Sistema evoluto per l’individuazione dei vizi occulti nelle nocciole di Giffoni (Progetto SEIVON)
Marisa Di Matteo, Antonio Pietrosanto e Salvatore De Pascale (DIIN Università degli Studi di Salerno)
Ore 12.30 Il trasferimento dell’innovazione e i progetti di cooperazione dalla misura 124 del PSR 2007-13 alla misura 16 del PSR 2014-20
Emiddio de Franciscis di Casanova (Regione Campania DG Politiche Agricole UOD Tutela della Qualità)
Ore 13.00 Interventi Programmati
Rappresentanti delle Organizzazioni dei Produttori e delle Organizzazioni professionali agricole