Crea sito

Vairano. In bici a 1000 metri sul monte Maggiore

(di Daniele Palazzo). Dopo le bellissime e ritempranti esperienze, a contatto con il verde incontaminato, l’aria salubre e l’incanto misterioso dei Monti Cesima, Massico e Cavuto, nonché il forte impatto emotivo che emana, copioso, dalle alture di Roccamonfina e dal suo famosissimo vulcano spento ed anche dal sito megalitico denominato “Orto della Regina”, domenica prossima, e, per tutto il mese di maggio a venire, gli attivisti dell’Associazione “MtB & Trekking Volturno”, come da programma interno, sono attesi ad un altro poker di escursioni di tutto rispetto. Vediamole nel dettaglio: Domenica prossima, 30 aprile, li vedremo a tu per tu con il fascino incantevole del Monte Maggiore, di cui sarà privilegiato soprattutto il versante di Pietramelara . Le restanti tre tappe, toccheranno gli angoli più belli e suggestivi del Monte Mutria, con particolare riferimento alla zona del Parco Regionale del Matese conosciuta col nome di “Pianellone”(7 maggio), le bellezze, suggestive rd ammalianti di Petravairano, il paese “aggrappato” ala montagna(21 maggio), e, dulcis in fundo, il bellissimo percorso della cosiddetta “Ciclovia del Volturno, che, partendo da Rocchetta al Volturno(Isernia), arriva fino alla nostra Capua(28 maggio). Si tratta di un “tour de force” sicuramente molto duro ed impegnativo, ma, di certo non scoraggiante per i giovani del gruppo escursionistico vairanese, che, nel corso della loro ultradecennale esperienza associativa, hanno ampiamente dimostrato che, per loro, il contatto con la montagna e con le sue ineguagliabili bellezze, unitamente con il piacere della scoperta vengono prima di ogni fatica e di ogni sacrificio.