Crea sito

Teano. Le Muse giuderanno i turisti alla scoperta di Teanum Sidicinum

(Daniele Palazzo)  TEANO Il 25 giugno le brave e motivate guide turistiche dell’ Associazione teanese “Le Muse”, saranno protagoniste di una interessante visita guidata al patrimonio monumentale della città che fu capoluogo indiscusso dell’antico popolo sidicino.  Si susseguono, intanto a ritmo febbrile, i preparativi per l’importante manifestazione culturale. Nel programma della kermesse, che comincerà alle ore 10.00, il con ritrovo presso il Museo Archeologico di “Teanum Sicicinum”, in Via Nicola Gigli, 23, figurano una visita al Museo stesso, in cui sono gelosamente conservate eccezionali collezioni di reperti della cultura e dell’arte, sia sidicina che della colonizzazione romana(ore 10.15), una passeggiata tra i caratteristici e caratterizzanti vicoli della  città, fino al Teatro Romano, nel corso della quali i partecipanti, illuminati in merito dagli esperti guidatori dell’Associazione proponente, avranno modo di osservare e riscoprire reperti antichi ed elementi monumentali del tempo che fu, riutilizzati in edifici e strutture attuali(ore 11.00), una visita al Teatro romano di Teanum Sidicinum, di recente, dopo periodo di lavori ottimi di restauro, riaperto e riconsegnato alla fruizione di turisti e studiosi(11.20). Al termine della visita al monumentale Teatro, esperti e studiosi della medesima Associazione si incaricheranno di illustrare il legame “teatro-tempio”, tipologia architettonica presente, sia nel Lazio che in Campania in epoca tardo-repubblicana. Nella seconda parte della manifestazione in oggetto “riflettori” puntati sul “Macellum”, di Via dei Platani(ore 12.15), visita, questa, che farà da eccezionale preludio ai saluti finali, che, come è logico che sia, si terranno presso la struttura museale da cui era partita la manifestazione targata “Le Muse”(ore 13.00)