Crea sito

Napoli. Offensiva contro i parcheggiatori abusivi. Guadagnano anche 2mila euro al giorno.

(Caserta24ore) NAPOLI Dopo pasqua manifestazione pubblica. Non sono poveracci. La camorra affida le aree ad ex carcerati per sostentarli economicamente. “I parcheggiatori abusivi sono un tuomore in metastasi a Napoli e provincia. Gli ultimi interventi dei Carabinieri seppur lodevoli sono una goccia nell’oceano. Nella gran parte dei casi non sono dei poveracci ma abbiamo a che fare con delinquenti che riescono a incassare in determinate zone della città e nei week tra i 500 e 2mila euro al giorno. Le persone perbene in difficoltà economica anche volendo non possono fare i parcheggiatori abusivi che sono spesso legati alla criminalità che gli affida le zone di azione per cui pagano il pizzo. E’ la camorra che gestisce le aree di competenza dei parcheggiatori abusivi e gliele affida. Altro che poveracci in difficoltà. In molti casi gli abusivi sono ex carcerati a cui la camorra per dargli sostentamento economico gli affida determinate zone dove poter operare per permettergli di avere un sostentamento economico. Per questo subito dopo Pasqua abbiamo deciso di organizzare una manifestazione di protesta contro i parcheggiatori abusivi in alcune delle loro zone migliori” dichiarano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e Marco Gaudino Consigliere comunale del Sole che Ride che hanno realizzato con lo speaker radiofonico Gianni Simioli la pagina fb Io odio i parcheggiatori abusivi stanno rendendo note le facce di tanti delinquenti. (da ITALIA NOTIZIE) Nelle foto allegate parcheggiatori abusivi in azione fotografati nelle ultime 24 ore.