Crea sito

“Matematica e letteratura”

(Caserta24ore) CASERTA Agli Incontri dell’Umanesimo della Nuova Accademia Olimpia dopo il successo della relazione del Col. Mungivera, Sabato 25 Novembre è la volta dell’attesissima conferenza del Prof. Trombetti su “Matematica e letteratura”. Sono ormai passati 25 anni da quando la Nuova Accademia Olimpia (NAO) iniziava a Caserta la sua attività culturale attraverso i ben noti Incontri dell’Umanesimo privilegiando l’approfondimento di tematiche interdisciplinari teso all’ arricchimento della cultura scientifica di contenuti umanistici. Costituita da intellettuali di diversificata estrazione, provenienti prevalentemente dal mondo della ricerca e dell’istruzione, la NAO andava a collocarsi in spazi culturali mai occupati da altra associazione guadagnandosi ben presto, col proprio operato, la simpatia e la stima di un pubblico colto e attento. Nel corso di questi cinque lustri ormai trascorsi, tantissimi tra scienziati, filosofi, storici, letterati, artisti, critici d’arte e divulgatori del sapere hanno onorato con brillanti e coltissime esposizioni la tribuna della NAO, alternando tematiche squisitamente accademiche a quelle molto più coinvolte in aspetti di vita concreta.

Dopo il successo della molto avvincente relazione dello scrittore Claudio Mazzarese Fardella Mungivera, ufficiale superiore dell’Arma dei Carabinieri, tenuta lo scorso sabato 11 novembre sul rapporto mafia-territorio (“Il tessuto culturale dove si sviluppano e si consolidano le mafie”) che ha mantenuto per più di un’ora attentissimi in religioso silenzio i convenuti, la NAO propone per questo sabato 25 novembre l’attesissima conferenza dal titolo “Matematica e letteratura” del Prof. Guido Trombetti del Dipartimento di Fisica “Ettore Pancini” dell’Università di Napoli Federico II. L’appuntamento è alle 18:30 presso il Liceo Statale “A. Manzoni” di Caserta (via De Gasperi, parcheggio auto interno disponibile). Guido Trombetti, classe 1949, matematico e scrittore, è ordinario di Analisi Matematica. Insegna Analisi Matematica agli studenti del Corso di Studi in Fisica e ha al suo attivo una produzione scientifica prevalentemente sulla teoria delle equazioni differenziali a derivate parziali e sul calcolo variazionale. Diventato, giovanissimo, docente universitario, Guido Trombetti ha realizzato una meritata carriera accademica densa di premi e riconoscimenti. Nel 1971 ottiene il suo primo incarico di docente universitario e già nel 1981, quasi in coincidenza con la sua nomina a professore ordinario, diventa Direttore dell’Istituto di Matematica dell’Università di Napoli. Nel 1986 è nominato Presidente del Consiglio di Corso di Studi in Matematica presso l’Ateneo Federiciano, alla quale carica, qualche anno dopo (nel 1993) seguirà quella di Preside della Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali del medesimo Ateneo. Nel 2001, con consenso largamente maggioritario dei votanti, Guido Trombetti diventa Magnifico Rettore dell’Ateneo Federiciano, rimanendo in carica per due mandati consecutivi. A coronare questa fulminante carriera accademica, la nomina, nel 2006, a Presidente della CRUI (Conferenza dei Rettori delle Università Italiane). Non mancano durante questa escalation premi e riconoscimenti. Tanto per citare alcuni fra i più significativi: nel 2003 Medaglia d’oro ai Benemeriti della cultura e dell’arte consegnata dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, nel 2006 Premio “Palizzi 2006” dedicato a chi opera a Napoli per Napoli e nel 2008 Premio Van Thuan per il progetto GULUNAP di cooperazione didattico-scientifica tra l’Università di Gulu (Uganda, Africa) e la Federico II, che vede quest’ultima come partner solidale per formare, tra l’altro, nuovi medici in Africa. Non ultimo il suo impegno come amministratore pubblico nelle vesti di Assessore all’Università e alla Ricerca della Regione Campania.
Già presidente dell’Accademia di Scienze Fisiche e Matematiche (in seno alla Società Nazionale di Scienze, Lettere e Arti in Napoli), Guido Trombetti negli ultimi due lustri si è dedicato molto anche all’attività di giornalista pubblicista scrivendo circa quattrocento articoli sull’università, sulla politica e sulla cultura in genere per i più noti quotidiani. È inoltre autore del romanzo Quando meno te lo aspetti, edito nel 2010 da L’Ancora del Mediterraneo, e delle storie fantastiche Annibale, Spartaco e Garibaldi e Magellano e il magizete (ambedue editi da Spartaco). A questa produzione si aggiunge il libro scritto insieme a Giuseppe Zollo I segreti di Pitagora (Mondadori editore) che “comprende giochi di logica, problemi e spiegazioni sul ruolo della matematica in attività ludiche popolari” che vuole “suscitare nel lettore il piacere della sorpresa e della scoperta”.
Andiamo perciò numerosi alla conferenza del Prof. Trombetti con la certezza che il relatore sarà brillante, chiaro nell’esposizione e diretto nella comunicazione. Tempo stimato: un’ora. Buona conferenza a tutti!