Crea sito

Calvi Risorta. Prima discarica di rifiuti inerti abusiva, adesso anche discarica di rifiuti urbani: a rischio salute degli abitanti del parco S. Michele

In inverno era divenuta la discarica di rifiuti inerti di tutta la cittadina. Si trova nel largo della lottizzazione S. Michele a Petrulo un posto ideale per smaltire velocemente rifiuti piuttosto che portarli nelle isole ecologiche. Ha accolto frigoriferi, televisori, qualche lavatrice. Rifiuti riciclati da qualcuno, tanto che il cumulo non diveniva mai grande: qualche‘ferrovecchio’ provvedeva, i mobili in legno venivano forse presi per essere bruciati nei caminetti.
Ma negli ultimi periodo, oltre ai rifiuti ingombranti, inerti si stanno depositando anche i rifiuti indifferenziati e così il caldo e le alte temperature in arrivo fanno emanare odori nauseabondi ai rifiuti indifferenziati, stoccati senza alcuna regolamentazione. I cani randagi,poi, spargono i rifiuti per la strada, creando notevoli problemi anche ai volenterosi lavoratori della raccolta, costretti a inseguire sacchetti sparsi qua e là nel largo.
La situazione può divenire abbastanza grave: per motivi igienici e di salute pubblica i rifiuti urbani andrebbero rimossi al massimo tre giorni, ovvero il tempo che non possano proliferare batteri e virus pericolosi. Non molto distante c’è anche una scuola. I cittadini della zona auspicano un pronto intervento dell’Amministrazione Comunale affinché provveda a rimuovere i rifiuti inerti e a installare delle telecamere di videosorveglianza per evitare che persone prive di senso civico continuino a depositare rifiuti di ogni sorta.