Crea sito

Caserta. QUESTION TIME, Speranza per Caserta mette all’ODG ambiente e mobilità

(Caserta24ore) CASERTA Si terrà mercoledì 23 maggio in aula consiliare, con inizio alle ore 16, una nuova seduta di “question time” (interrogazioni a risposta immediata). Una occasione, forse ancora troppo poco pubblicizzata e partecipata, per i cittadini per ascoltare dalla viva voce dei loro rappresentanti domande e risposte sui temi più attuali della città. Due per ciascuno, come consentito dal Regolamento, le interrogazioni presentate dai Consiglieri di Speranza per Caserta. Norma Naim chiederà informazioni sul transito degli autocarri in via Giulia, strada di collegamento tra la frazione di Centurano e le cave sovrastanti: alcuni “avvistamenti” delle ultime settimane potrebbero costituire una violazione delle prescrizioni fissate dalla Conferenza dei Servizi che autorizza le attività di cava; sempre la Capogruppo di Speranza solleciterà l’amministrazione sul tema dei parcheggi a raso per residenti, giudicati troppo rari nelle aree centrali della città, e sulla possibilità di stipulare abbonamenti per la sosta su strisce blu. Interverrà poi il Consigliere Apperti i cui due quesiti vertono su ambiente e mobilità. Gli assessori competenti saranno chiamati a dare risposte sulle due compostiere di comunità, che l’amministrazione ha in progetto di allocare a Ponteselice e nell’ex Foro Boario di Lo Uttaro, e sulle ragioni del forte decremento (intorno al 25%) dell’entità delle sanzioni stradali accertate nello scorso anno solare rispetto ai precedenti.