Crea sito

Succivo. Maestra aggredita da genitore per aver richiamato il figlio

Ancora un episodio di violenza si è verificato nella scuola casertana. Teatro di questo nuovo atto scellerato è stata la scuola dell’infanzia di Succivo e a farne le spese è stata una docente, aggredita da un genitore, perché ritenuta “colpevole” di aver rimproverato un bambino. “Questa nuova aggressione è la dimostrazione che ormai si sono superati tutti i limiti e che nelle aule scolastiche può veramente accadere di tutto” – ha dichiarato Gaetanina Ricciardi, Segretaria provinciale della Flc – Cgil Caserta – “È urgente un intervento che ripristini una vita scolastica consapevole, all’insegna del rispetto dei ruoli tra alunni, docenti e genitori. La scuola è una comunità educante, ovvero un organismo cooperativo in cui ognuno ha un ruolo e ha le sue responsabilità. La scuola non è un affare burocratico ma un organismo di partecipazione. È necessario riconquistare lo spazio democratico, per ridare la dignità a quanti lavorano nella scuola”.