Crea sito

Caserta. La Golden Tulip all’esordio casalingo.

(CASERTA Sport) Dopo due trasferte consecutive finalmente è ora di tornare a giocare sul campo amico. L’ultima volta accadde lo scorso aprile, partita di chiusura della stagione regolare. Caserta perse contro Filottrano, ma festeggiò egualmente la matematica salvezza. Da allora sono passati solo sei mesi, ma tutto è cambiato in casa rosanera: squadra, staff, dirigenti, presidente. E’ iniziato un nuovo corso. Fissati nuovi obiettivi, immutata, però, è la voglia di far bene, di stupire, di continuare a cullare il sogno serie A.
Quarta giornata della Samsung Galaxy Volley Cup. Sul taraflex del palazzetto dello sport di viale Medaglie d’Oro arriva la Conad Olimpia Teodora Ravenna. Quella di domenica è una sfida inedita che non ha precedenti in nessuna categoria. La Conad è un club nato dalla fusione fra l’Olimpia e la Teodora dopo la doppia promozione dalla B1 all’A2 conquistata l’anno scorso. La nuova società raccoglie la tradizione della grande Ravenna capace di vincere fra il 1980 e il 1992 qualcosa come 11 scudetti, 6 Coppe Italia, 2 Champions e un Mondiale per Club.

Insomma, al storia del volley femminile! Oltre alla centrale Camilla Neriotti (101 presenze con la Fenera Chieri ’76), nell’organico allenato da Simone Angelini spiccano nomi quali Lucia Bacchi, Sara Paris, Anna Kajalina, Sara Menghi e Cecilia Vallicelli. La Golden Tulip arriva a questa sfida dopo la stupenda vittoria in rimonta contro Orvieto. Un successo, questo, che è servito certo per la classifica, ma anche per il morale, per rinforzare ancor di più la fiducia del gruppo Si affronta una squadra che nelle sue tre precedenti uscite ha battuto in trasferta Montecchio ed in casa Collegno, mentre si è arresa alla corazzata Chieri riuscendo, comunque, a strapparle un set.
” E’ una neo promossa – afferma la centrale Claudia Torchia, tornata a Caserta dopo la parentesi di Padova – ma ha giocatrici di categoria. il suo inizio di stagione è stato senza dubbio positivo. Noi siamo in crescita. Giorno dopo giorno la nostra amalgama va perfezionandosi ed anche la fiducia in quel che possiamo fare aumenta. Il successo contro la Zambelli è stato molto importante in tal senso. Ora – conclude la Torchia – pensiamo a Ravenna. Dobbiamo essere attente sul cambio palla, avere l’approccio giusto alla contesa e confermare quella grinta mostrata sul campo di Orvieto”. Gara, quindi, che si presenta non facile, partita nella quale la VolAlto conta di poter muovere nuovamente la sua classifica. Si prevede un palasport gremito. L’iniziativa del presidente Nicola Turco di non fissare alcun biglietto d’ingresso per assistere alla partita ha riscosso molto credito in città. Molte le famiglie attese, così come gli appassionati e alcune società di fuori regione. Insomma, sarà una gran festa sportiva. Si comincia alle 17:00. Il match sarà trasmesso in differita dalla emittente ufficiale del club: Tele Prima (canale 91 del digitale terrestre).