Crea sito

Pontecagnano (SA). Pubblicità trash sulle donne. Segnalazioni per cartellone offensivo

Pubblicità trash sulle donne. A Pontecagnano segnalazioni per cartellone offensivo e lesivo della dignità della donna. Verdi. Nel napoletano squallidi cartelloni pubblicitari con doppi sensi sui lubrificanti mentre una giovane ragazza campana non riesce a fare praticantato in una officina meccanica solo perché donna.
A Pontecagnano Faiano è in atto una forte polemica, a seguito di segnalazioni, per un manifesto pubblicitario posto da una trattoria dove, utilizzando immagini di donne “curvy” si legge la frase “preferiamo la carne”.
“Non amiamo le censure però non possiamo tacere davanti al livello di squallore di certi messaggi pubblicitari che peggiorano di giorno in giorno. Si tratta quasi sempre di pubblicità lesive della dignità della donna e non solo. Nel napoletano ne è stato affisso ultimamente anche uno con doppi sensi e giochi di parole sui lubrificanti. Il paradosso è che proprio in questi giorni una giovane studentessa campana residente nel beneventano non riesce a fare il praticantato di scuola lavoro in una officina meccanica perché nessun meccanico vuole formare una donna ritenuta non adatta a questo mestiere ma solo per fare calendari da mettere nelle officine” dichiarano il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli e il conduttore della Radiazza su radio Marte Gianni Simioli.
“Ancora oggi insomma la donna viene definita “carne da macello” in attesa di soddisfare gli appetiti altrui e questo capita in alcuni casi anche con il pieno consenso delle dirette interessate”