Crea sito

Pompei . Il 13° Pellegrinaggio nazionale UNITALSI al santuario della Madonna

(Caserta24ore) POMPEI (Na) Nella giornata conclusiva del Sinodo, l’UNITALSI si riunisce nel Santuario di Pompei per testimoniare come vivere e servire la misericordia Saranno circa 2.000, gli ammalati, i disabili e i volontari dell’U.N.I.T.A.L.S.I. (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali) che parteciperanno sabato 24 ottobre al pellegrinaggio Nazionale al Santuario della Beata Vergine di Pompei, giunto alla tredicesima edizione che conclude la stagione dei pellegrinaggi. “L’Assemblea sinodale dei Vescovi ci evidenzia il fascino del messaggio cristiano del matrimonio e della famiglia nel disegno di Dio – ha dichiarato Salvatore Pagliuca, Presidente Nazionale Unitalsi – ma ciò che sembra emergere è la necessità per le famiglie di incontrare una Chiesa che risponda alle tante attese delle persone, testimoniando con misericordia la verità di Cristo”. “Misericordia, che come ha affermato un padre sinodale, rischia di essere ‘un treno in corsa che non si ferma’, cioè passare accanto a tante realtà umane senza mettere in atto la necessaria misericordia”. “L’Unitalsi giunge a Pompei dopo aver celebrato il pellegrinaggio Nazionale a Lourdes – ha concluso il Presidente Pagliuca – per proseguire nel suo cammino ed essere nella quotidianità accanto alle persone e accogliere il volto delle famiglie più provate, con gesti semplici che esprimono la gioia della misericordia, come testimoniano i nostri volontari in pellegrinaggio verso il Santuario di Pompei”. I soci, accolti dall’Arcivescovo e Prelato di Pompei, Mons. Tommaso Caputo, giungeranno da molte regioni limitrofe per ritrovarsi alle ore 9:00 presso il Piazzale Giovanni XXIII all’interno del Santuario. Rivolgendosi a tutti gli unitalsiani l’Arcivescovo-Prelato di Pompei, Mons. Tommaso Caputo, afferma: “Vi aspettiamo con grande gioia per trascorrere con voi una giornata di preghiera e di spiritualità alla scuola di Maria che, donandoci il Rosario, ci indica la strada per arrivare a Gesù: meditare le tappe della sua vita e, ispirandoci a Lui, riviverle nel nostro quotidiano, offrendo come dono gradito al Signore tutte le nostre sofferenze. Il programma del pellegrinaggio prevede alle ore 10:00 in Basilica la recita del Santo Rosario ed a seguire, alle ore 10:30, la celebrazione Eucaristica presieduta dall’Assistente Ecclesiastico Nazionale Mons. Luigi Marrucci, Vescovo di Civitavecchia e Tarquinia. La Presidenza Nazionale sarà rappresentata dal Presidente Nazionale Salvatore Pagliuca e dal Presidente della Sezione Campana Ofelia Bonavolontà.