Crea sito

Napoli. Parcheggiatori abusivi acquistano locali di circa 500 mila euro

(Caserta24ore) NAPOLI Parcheggiatori abusivi aumentano il ‘pizzo’ nei giorni di Ferie. Borrelli. Quelli di Posillipo hanno comprato due negozi recentemente e quelli nei pressi de Il Ciottolo sono tornati al ‘lavoro’ in massa. “In questi giorni a cavallo del ponte di ferragosto, i parcheggiatori abusivi stanno accrescendo il loro controllo sul territorio imponendo anche tariffe più alte a motociclisti e automobilisti che vogliono parcheggiare, soprattutto nelle zone a ridosso del lungomare e delle spiaggette di Posillipo”. A dirlo il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, creatore, insieme al consigliere comunale Marco Gaudini e allo speaker Gianni Simioli, della pagina facebook ‘Io odio i parcheggiatori abusivi’ dove, in questi giorni, stanno arrivando diverse segnalazioni. “Ormai chi segue la nostra pagina facebook lo fa prestando anche collaborazione e non si limita alle segnalazioni, ma ci aiuta anche a ‘conoscere’ un po’ meglio i parcheggiatori abusivi e, proprio grazie ad alcune segnalazioni, abbiamo potuto accertare che alcuni storici parcheggiatori abusivi di Riva fiorita hanno acquistato, nelle scorse settimane, due locali adibiti a negozi nella zona di Posillipo per un valore di circa 500.000 euro. Una vicenda che abbiamo deciso di rappresentare alla Guardia di Finanza” ha aggiunto Borrelli per il quale “oltre al controllo delle forze dell’ordine e all’inasprimento delle pene, serve anche un cambio di mentalità per sconfiggere la piaga dei parcheggiatori abusivi perché sono ancora molti i cittadini, anche della cosìddetta Napoli bene, che li difendono e li usano per trovare posto sotto casa o sotto l’ufficio o lo studio”.

“In questi giorni, inoltre, sono tornati in massa anche i parcheggiatori a ridosso de Il ciottolo, il locale di via Marina al centro di alcuni controlli della Polizia municipale che ha rilevato diverse irregolarità nell’occupazione del suolo pubblico nelle scorse settimane” ha concluso Borrelli che, proprio, fuori a quel locale è stato recentemente aggredito da alcuni parcheggiatori abusivi e da una persona qualificatasi come ‘proprietario de Il Ciottolo”.