Crea sito

Standard and Poor’s lancia un nuovo indice di “valori cattolici”. Fuori che trae benefici dall’aborto.

(Marco Tosatti-La Stampa) La società finanziaria Standard and Poor’s che gestisce molti indici di borsa, molto seguiti, come il DJA dei trenta valori di referenza della costa americana o il S&P 500, ha annunciato il lancio di un nuovo indice di “valori cattolici”. Questo indice avrà come obiettivo quello di “Includere le imprese che fanno parte di S&P 500 le cui pratiche rispettino le regole dell’investimento socialmente responsabile pubblicate dalla Conferenza Episcopale dei vescovi degli Stati Uniti”. (…) L’indice esclude immediatamente le imprese che traggono benefici dalle attività legate all’aborto o alla contraccezione, alla produzione di programmi erotici o pornografici, e esclude anche quelle che realizzano più di metà dei loro affari nell’armamento biologico, chimico o nucleare, al lavoro minorile e a certi campi della ricerca cellulare.