Crea sito

NAPOLI CAPITALE DELLA FAMIGLIA

(Caserta24ore)NAPOLI IL SENATORE SIMONE PILLON A NAPOLI PER IL COORDINAMENTO NAZIONALE DELLE ASSOCIAZIONI PRO LIFE
“Sarebbe bello che al capoluogo campano venisse riconosciuto il titolo di capitale italiana della Famiglia. Infatti nonostante il relativismo etico delle ultime amministrazioni e la deriva individualista del sindaco de Magistris, campione dei capricci Lgbt, la Campania vanta alti tassi di natalità, grande presenza di famiglie numerose e un tasso di divorzi tra i più bassi d’Italia”. Queste le parole del Senatore della Lega Simone Pillon, cofondatore del Family day, intervenuto a Napoli all’assemblea delle associazioni pro life e pro family della campania riunite da Noi per la Famiglia, l’associazione fondata da Luigi Mercogliano.Nel corso dell’incontro il Senatore Pillon si è poi soffermato sull’esigenza di un’immediata ripresa valoriale nel Paese, sottolineando come le politiche decostruttive della Famiglia messe in campo dagli ultimi governi sostenuti dalle sinistre stiano sempre più conducendo la società verso la solitudine dell’uomo che, non trovando più riparo nella famiglia, finisce col diventare un mero numero isolato che una società sempre più cinica e calcolatrice non avrà remore a sopprimere qualora lo ritenesse economicamente non più sostenibile. Pillon ricorda a tal proposito quanto sta accadendo in queste ore in Inghilterra in relazione alla vicenda di Alfie Evans.L’esponente del Partito di Matteo Salvini, quindi, ha concluso i lavori all’assemblea di NpF ricordando quanto “proprio attorno alla Famiglia naturale uomo-donna ed ai valori che essa ancora incarna sia possibile, come accaduto già in epoche passate andando a ritroso nella Storia dell’umanità, far ripartire la civiltà ricostruendo dalle macerie” e che per questo “è fondamentale dare sostengono ad associazioni, parrocchie e luoghi di sana aggregazione grazie ai quali sarà possibile avviarsi verso quella ripresa valoriale di cui ha bisogno il Paese” . “Le famiglie saranno i monasteri del terzo millennio”.

All’incontro hanno preso parte anche il segretario regionale campano della Lega Gianluca Cantalamessa deputato alla Camera, il consigliere comunale di Napoli di Fratelli d’Italia Andrea Santoro e il dirigente nazionale nonché responsabile del Dipartimento nazionale Vita e Famiglia di Fratelli d’Italia Federico Iadicicco.