Crea sito

Napoli. Aumentano i turisti e aumenta pure la tassa di soggiorno

Lo denuncia la Lega Napoli in una nota stampa: “I turisti che arrivano a Napoli, certamente non per merito del sindaco ma per la nostra Napoli dalle mille bellezze, non dovrebbero pagare alcuna tassa di soggiorno, altro che aumento. Con i servizi pubblici ridotti a livelli di indecenza, dopo otto anni di cura de Magistris, dovremmo scusarci con ognuno degli ospiti della città per i disagi che avvertono ogni qualvolta tentano di prendere un bus o la metropolitana per spostarsi da un punto all’altro della città o per gli slalom che devono effettuare su strade e marciapiedi sporchi e sconnessi”, è quanto dichiarato dall’avv. Simona Sapignoli, coordinatrice della Lega – Salvini Premier Napoli.
“E basta con le bugie! La smetta una buona volta di ricordare di quando c’erano le montagne di monnezza; la crisi non l’ha risolta lui nel 2011, ma il Governo nazionale e la Regione Campania dell’epoca, al Comune toccò solo raccogliere e conferire dove gli venne indicato”, ha aggiunto la Sapignoli.
“Per non parlare poi del fatto che le associazioni del settore e di categoria non hanno potuto dire la propria in merito, trovandosi dinnanzi al fatto compiuto. Una vera vergogna in pieno stile arancione, in una città dove trionfa la propaganda personale del Sindaco e scarseggia la risoluzione dei problemi concreti di Napoli e dei napoletani”, ha concluso la coordinatrice della Lega Napoli”.