Crea sito

“La libertà non va in vacanza! Il Ddl Zan sì”

(ilMezzogiorno) ROMA “Il rinvio a settembre della discussione al Senato del Ddl Zan sia un tempo di riflessione. Il calendario del Senato dimostra quello che dicevamo da mesi, le urgenze sono altre. E ora, grazie alla sensibilizzazione portata avanti nell’opinione pubblica da parte di tutti noi impegnati per le famiglie e per i bambini, non solo l’opinione degli italiani su questa norma liberticida è cambiata, ma anche quella del Parlamento sta evolvendo. Avanti così per vincere. La libertà non va in vacanza, il ddl Zan sì” ha dichiarato Toni Brandi, presidente di Pro Vita & Famiglia, dopo la discussione odierna sul Ddl Zan che ha portato a un nulla di fatto per ora. “Noi continueremo con iniziative informative di ogni tipo nelle piazze e a informare sulla Rete i genitori e gli Italiani tutti sulla pericolosità di introdurre bavagli alle libere opinioni e di portare certe tematiche sensibili nelle classi di ogni ordine e grado. Siamo convinti che tutti i cittadini abbiano gli stessi diritti e che tutti debbano essere tutelati contro la violenza, ma siamo altresì convinti che nessuno possa introdurre la propria ideologia nella mente dei nostri figli” ha concluso Jacopo Coghe, vice presidente di Pro Vita & Famiglia.
(da ufficio stampa Pro Vita & Famiglia)

Il sito caserta24ore.it è verificato dall'Ordine dei Giornalisti