Crea sito

Teano -Sparanise. Il Foscolo avvia il Progetto Reading Literacy e Numeracy per l’OCSE -PISA

(Caserta24ore) TEANO -SPARANISE. Ancora un’altra Università accompagnerà gli studenti del Foscolo di Teano e Sparanise nei Progetti di recupero e nei Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento. Dopo le convenzioni con l’Università “Cà Foscari” di Venezia, l’Università di Cassino, l’Università della Campania “L.Vanvitelli” e l’Istituto Zooprofilattico di Portici, è stata siglata una convenzione con l’Università telematica ”Pegaso” di Napoli per la realizzazione del progetto “Reading Literacy e Numeracy, innovare la didattica per innalzare il livello di competenza degli studenti”. Progetto che si avvale del contributo economico del Fondo regionale per lo sviluppo e la coesione. Pertanto nei prossimi giorni partiranno venti corsi di Italiano e di Matematica diretti a 300 alunni del Biennio per innalzare il loro livello di competenze in vista delle prove Ocse –Pisa e delle Prove Invalsi. La Convenzione ha previsto per lo scorso anno una fase di formazione per i docenti sulla didattica per competenze. Pertanto nei prossimi giorni venti docenti del Foscolo (10 di area umanistica e 10 di area matematica) terranno altrettanti corsi di formazione, di 25 ore ciascuna per un totale di 500 ore complessive. I corsi si terranno in orario pomeridiano e saranno tenuti dai docenti di Italiano Natalia D’Aniello, Fusco Maria Giovanna, Bovenzi Giovannina, Migliozzi Antonio e Scialdone Rossella e dai docenti di Matematica Teresa Giordano, Merola Stefania, Del Prete Antonietta, Bruno Maciariello. Da parte loro i docenti dell’Università Telematica Pegaso, svolgeranno, senza alcun onere a carico della scuola, una funzione di affiancamento e di consulenza perché la stessa università è responsabile, per conto della Regione Campania, delle attività proposte in coerenza con le finalità del progetto. “Il progetto “Reading Literacy e Numeracy, spiega il preside del Foscolo, prof. Paolo Mesolella, è un progetto di innovazione della didattica che si pone l’obiettivo di innalzare il livello di competenza dei nostri studenti ed ha preso il via il 22 novembre scorso, presso il Liceo “Galilei” a Piedimonte Matese con le giornate di formazione per i docenti , dopodiché è stata stipulata la Convenzione tra la nostra scuola e l’Università Pegaso. Il progetto si articola in due fasi: la prima è stata finalizzata alla formazione dei docenti e alla progettazione dei percorsi formativi, la seconda invece sarà avviata nei prossimi giorni con la realizzazione di percorsi per il rafforzamento delle competenze degli studenti. In particolare l’Università Pegaso, considerato che il numero complessivo dei nostri alunni presenti nelle classi prime e seconde è di 360 unità, ci ha riconosciuto 20 corsi di 25 ore ciascuno (di Italiano e di Matematica) da dividere tra le classi prime e seconde delle sedi di Sparanise e Teano. A Sparanise per gli alunni degli indirizzi Amministrazione Finanza e Marketing, Sistemi Informativi Aziendali, Turismo, Liceo Scienze Umane, Liceo Scientifico Biomedico e Liceo Scientifico delle Scienze Applicate; a Teano per gli alunni del biennio degli indirizzi Costruzioni Ambiente e Territorio, Liceo Scientifico, Liceo Scientifico delle Scienze Applicate, Liceo delle Scienze Umane, Liceo Classico e Liceo Linguistico.

Il sito caserta24ore.it è verificato dall'Ordine dei Giornalisti