Crea sito

Aversa. Donati macchinari alla pediatria dell’ospedale

(Caserta24ore) AVERSA Nella suggestiva atmosfera della cappella dell’ospedale di Aversa, ieri si è svolta la cerimonia di consegna da parte dell’associazione “Il Coraggio Dei Bambini” di tre importati macchinari – un ecografo cerebrale, un altro cardiologico e uno spirometro – per il reparto di pediatria del medesimo nosocomio normanno. Alla toccante cerimonia, che si è svolta nel rigoroso rispetto delle norme anti-Covid, hanno preso parte i rappresentanti delle principali istituzioni del territorio, tra cui: il sindaco di Aversa, Alfonso Golia; il direttore sanitario dell’Asl di Caserta, Marco De Fazio; il direttore dell’ospedale, Arcangelo Correra; il dirigente del commissariato di polizia di Aversa, Vincenzo Gallozzi; i comandanti del Gruppo Carabinieri e Finanza di Aversa, rispettivamente i colonnelli Donato D’Amato e Michele Doronzo; il comandante dei Vigili Urbani, Stefano Guarino. “Quello di oggi è solo il primo tempo della nostra umile donazione. Presto, infatti, – ci auguriamo per la primavera – consegneremo altri due utilissimi macchinari alla pediatria”. Ha evidenziato Alessandro Cannolicchio, presidente de “Il Coraggio Dei Bambini”, associazione fondata da genitori di bambini malati oncologici per aiutare la ricerca scientifica nel campo dei tumori cerebrali infantili. I primi tre macchinari, del valore complessivo di circa 25mila euro, sono stati accolti con particolare commozione dal direttore dell’unità di pediatria, Domenico Perri. L’Associazione “Il Coraggio Dei Bambini” è stata fondata nel 2018 per volontà della piccola Aurora Maria Pia Cannolicchio che, affetta da un tumore inoperabile, morì alcuni mesi dopo. Nel corso della cerimonia, il testimonial dell’associazione Tony Figo, comico e attore napoletano, tra i protagonisti di “Made in Sud” e “Colorado”, ha letto proprio una poesia di Aurora suscitando nei presenti una forte partecipazione emotiva.

Alla fine della mattinata sono stati consegnati diversi doni: al parroco della cappella, don Luciano, è stato donato un bellissimo presepe dell’artista Enzo Becchimanzi. L’architetto Salvatore Altobelli e la giornalista Ida Iorio, hanno invece regalato all’associazione un calendario con le immagini di alcuni dei più suggestivi scorci aversani. Grazie alla pubblicazione dello speciale calendario, sono stati raccolti 2mila euro destinati alla nobile causa benefica. Per la concomitante festa dell’Epifania, non potevano ovviamente mancare le calze della Befana per i bambini degenti in ospedale, offerte come da tradizione dal centro commerciale Jambo di Trentola Ducenta.