Crea sito

Teano. Santa Maria de Foris, un muro che nasconde miracoli

( di Giulio De Monaco) TEANO Il signor Massimiliano Fiato, maestro pasticcere della “Sweet garden” di Teano, a distanza di un anno ripropone una sequenza di foto riproducenti lo sfacelo della chiesa monastica femminile benedettina di Santa Maria de foris a ridosso del circuito murario. L’appello è, se mi è concesso il termine, straziante. Esistono ancora nel nostro paese degne persone che non dormono neppure la notte, Me lo disse quando eravamo intenti alla pubblicazione di “Si quaeris”. Passano le notti insonni per cercare di risolvere queste situazioni ormai incancrenitesi. Consapevoli del grande impatto del Messaggio e dell’enorme sensibilità dell’editore e del direttore e anche dei resti di quella, che fu la redazione di Tonino di felice memoria e che con spirito di continuità continuano a collaborare con i suoi degni successori, confidiamo nel loro eccellente attivismo a favore di questo sventurato paese. La sequenza di foto si può reperire sul profilo Facebook di Massimo fiato, e pubblicarne almeno una certa parte. Tonino mi insegnava tra moltissime cose che le foto si possono prendere così liberamente ma ogni buon conto consiglio di chiedere l’autorizzazione alla pubblicazione al signor Massimo filato anche a mio nome in quanto abbiamo avuto una stagione di fitta collaborazione fitta e proficua.

Manda un messaggio WhatsApp
Invia WhatsApp