Crea sito

Santa Maria Capua Vetere. Carcere, vergognosa assenza del governo.

(Il Mezzogiorno) SANTA MARIA CAPUA VETERE) Interrogazione a sostegno di agenti umiliati e picchiati. “Siamo all’assurdo: delinquenti che protestano e servitori dello Stato umiliati ed abbandonati dal governo stesso. Presenterò immediatamente un’interrogazione parlamentare a sostegno degli agenti aggrediti perché venga fatta chiarezza sull’assenza vergognosa del governo in questa brutta vicenda. Nel carcere di Santa Maria Capua Vetere la situazione è gravissima: non solo i ferimenti ai poliziotti, gli atti vandalici alla struttura e i brindisi nelle celle, adesso una cinquantina di detenuti ha preso in mano il reparto Danubio. In questo reparto, che sarebbe quello di isolamento, sono presenti detenuti in regime disciplinare e soggetti al regime di sorveglianza particolare previsto dal 14 bis, alcuni dei quali sembra provengano dal carcere di Foggia trasferiti a S. Maria CV dopo i tumulti dello scorso marzo. Il caos regna ormai da diverse ore, i nostri uomini in divisa vengono prima raggiunti da avvisi di garanzia con modalità che mortificano il loro valore e poi vengono aggrediti e feriti dai rivoltosi. Il ministro Bonafede cosa fa? Nulla. Inaccettabile. Il ministro difenda con fermezza i nostri agenti, uomini dello Stato, e dia loro non solo il rispetto che meritano ma le risorse necessarie per lavorare. Agli agenti esprimo vicinanza e piena solidarietà”. Così il capogruppo della Lega in commissione Antimafia, Gianluca Cantalamessa.

Manda un messaggio WhatsApp
Invia WhatsApp