Crea sito

Napoli. Comunicati della Polizia

(ilMezzogiorno) Tribunali: non si fermano all’alt. Polizia denuncia due giovani. Gli agenti del commissariato Decumani, durante il servizio di controllo del territorio, finalizzato anche a garantire il rispetto delle misure urgenti per la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, hanno intimato l’alt a due persone a bordo di un motociclo in via dei Tribunali. Il conducente, alla vista della pattuglia, ha invertito il senso di marcia tentando di allontanarsi per poi essere bloccato nei pressi di piazza dei Gerolomini. A.B., 22enne napoletano con precedenti di polizia, è stato denunciato per guida senza patente poiché mai conseguita, mentre il passeggero, V.F., 22 enne napoletano, è stato denunciato per porto abusivo di armi poiché trovato in possesso di un coltello a serramanico di lunghezza 15 cm. Il motociclo, inoltre, è stato sottoposto a fermo amministrativo poiché privo di copertura assicurativa ed entrambi i denunciati sono stati sanzionati per aver violato le misure previste dal D.P.C.M. del 22 marzo 2020. Vicaria: Polizia denuncia parcheggiatore abusivo e un uomo armato di forbici. Ieri mattina gli agenti del commissariato Vicaria-Mercato, durante il servizio di controllo del territorio, finalizzato anche a garantire il rispetto delle misure urgenti per la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, hanno notato in via Strettola S. Anna alle Paludi una persona che stava svolgendo l’illecita attività di parcheggiatore abusivo.

D.P., 56enne napoletano con precedenti di polizia, è stato sanzionato ai sensi dell’art.7 co.15bis del Codice della Strada. Inoltre, stanotte gli agenti hanno fermato un uomo a bordo di un’auto in piazza S. Francesco di Paola rinvenendo all’interno del veicolo un paio di forbici della lunghezza di circa 14 cm.
A.S., 58ennne napoletano con precedenti di polizia, è stato denunciato per porto di armi od oggetti atti ad offendere. Entrambi i denunciati sono stati sanzionati per aver violato le misure previste dal D.P.C.M. del 22 marzo 2020.

Manda un messaggio WhatsApp
Invia WhatsApp