Crea sito

Teano. Il Foscolo firma una convenzione con l’Ordine dei Medici di Caserta per l’alternanza scuola -lavoro

(ilMezzogiorno) TEANO Il Liceo Scientifico “Foscolo” di Teano e Sparanise, anche quest’anno farà attività di Alternanza Scuola Lavoro con l’Ordine dei Medici e degli odontoiatri di Caserta. Grazie infatti ad una Convenzione, firmata ieri, con l’Ordine dei Medici di Caserta, oltre all’avvio del Progetto Biomedico, due classi del Liceo Scientifico sidicino frequenteranno lezioni tenute dagli stessi medici su argomenti di grande interesse. E’ stato firmato ieri un protocollo di intesa tra il preside Paolo Mesolella e la Presidente dell’Ordine dei Medici casertano, Maria Erminia Bottiglieri, che prevede un articolato progetto di Alternanza per le classi terza e quarta del Liceo Scientifico, svolta direttamente nella sede dell’Ordine a Caserta. Le 25 ore di formazione da parte di medici specialisti messi a disposizione gratuitamente dall’ordine dei medici casertano, partiranno martedì 21 gennaio 2019, (ore 9.00- 13.00), con un convegno sulla bioetica e sul codice deontologico dei medici. Continueranno giovedì 18 febbraio mattina con la formazione sui Vaccini, venerdì 6 marzo con una mattinata dedicata all’alimentazione, giovedì 6 aprile con una conferenza dedicata all’educazione sessuale, martedì 12 maggio, alle ore 15, con un pomeriggio di formazione sulle malattie neoplastiche. In programma anche iniziative da tenere in altri momenti dell’anno. Dopo la ratifica del protocollo di intesa, quindi, presto inizierà anche la formazione per quarantadue ragazzi delle classi terza e quarta del liceo scientifico tradizionale del Foscolo di Teano e Sparanise. Il protocollo di intesa, finalizzato ai Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento per le classi dello SCientifico fa seguito al protocollo di intesa ministeriale del 21 marzo 2017 teso a “promuovere la diffusione nei licei scientifici del percorso di potenziamento di Biologia. Il Protocollo ha lo scopo di favorire un percorso di potenziamento di Biologia al fine di sostenere l’acquisizione di competenze in campo biologico, grazie all’adozione di pratiche didattiche attente alla dimensione laboratoriale, e orientare le studentesse e gli studenti che nutrono un particolare interesse per la prosecuzione degli studi in ambito chimico – biologico e sanitario. “ In tal modo, spiega il preside Mesolella, si intende rispondere alle esigenze degli studenti interessati ad ampliare le competenze in ambito scientifico, valorizzando le loro attitudini e fornendo un importante strumento di orientamento. Il percorso in particolare prevede gli obiettivi ampliare le conoscenze e le competenze nelle discipline afferenti all’ambito scientifico; e di integrare gli insegnamenti già previsti dal curriculo ordinario, nell’ottica della preparazione agli studi universitari in medicina e chirurgia, farmacia e biologia .