Crea sito

Napoli. Il Centro storico ostaggio dei parcheggiatori abusivi, ormai è un assedio.

(ilMezzogiorno) NAPOLI “Sono i padroni assoluti della città, non c’è evento o iniziativa che non li veda arrivare come le cavallette a rapinare gli automobilisti, oltre a essere presenze fisse nei punti strategici della città. Nella notte tra venerdì e sabato si sono letteralmente impossessati di Piazza Matteotti, di fronte alla Questura, che oramai è il quartier generale di un manipolo di delinquenti che addirittura hanno fermato i bus. Ma c’è molto altro. Anche in via Toledo, all’altezza di via Conte di Ruvo, spesso i pullman hanno difficoltà a girare per le auto parcheggiate in modo allucinante. E c’è anche chi ha pensato di estendere la superficie del proprio garage impadronendosi di Piazzetta dei Bianchi allo Spirito Santo facendo pagare tre euro all’ora. E’ tempo di agire. dopo il flop di Salvini siamo pronti a lanciare una petizione popolare per una nuova proposta di legge che dia la possibilità alle forze dell’ordine di sbatterli in galera”. Lo ha annunciato Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale. “Non saremo mai complici di questi cialtroni, non ci arrenderemo mai alle loro logiche delinquenziali, ha aggiunto Borrelli, hanno il controllo dell’intera città, si sentono intoccabili e la loro presenza è una continua sfida all’autorità dello Stato. Non consentiremo braccia conserte che continuino a delinquere sulla pelle dei napoletani”.