Crea sito

Teano. I ragazzi del Foscolo alla notte dei ricercatori a Caserta

(Caserta24ore) TEANO Sabato 28 settembre dalle ore 9.00 alle ore 13.00 nella Reggia di caserta gli studenti del liceo Scientifico del Foscolodi Teano parteciperanno alla Notte dei ricercatori. L’evento dedicato alla scienza rappresenta un’occasione unica di incontrare ricercatori, parlare con loro e scoprire cosa fanno concretamente per la società in modo interattivo e coinvolgente. La manifestazione è organizzata dal Dipartimento di Matematica e Fisica dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” In uno dei cortili della maestosa Reggia di Caserta i ricercatori dell’Università Vanvitelli, dell’INFN, del CIRA, del CNR, di INNOVA insieme agli specialisti dell’ARPAC e della Polizia Scientifica, ai Restauratori della Reggia di Caserta, agli astrofili dell’UMAC e alle associazioni mostreranno agli studenti le meraviglie e i segreti nascosti del nostro Universo vicino e lontano, studiati attraverso le tecnologie più avanzate. Gli studenti saranno trasportati dai ricercatori negli universi di studio per scoprire la bellezza della matematica, dell’astrofisica e dallo studio dello spazio, osservando il cielo, le sue meraviglie, scoprire le ultime frontiere della biologia, esplorare i meandri della psiche, avventurarsi nel mondo della domotica e della robotica, facendo un viaggio nella letteratura dal passato al presente. Aria, Acqua, Terra e Fuoco sono non solo gli elementi primigeni ma i settori di riferimento delle odierne analisi dei campi elettromagnetici, delle misure oceaniche e della Terra dei Fuochi, delle metodologie isotopiche per lo studio del clima, dell’uso della luce, dell’applicazione dei laser, della radioattività, Gli studenti avranno la possibilità di esplorare da diverse angolazioni gli universi della comunicazione e del diritto, dell’alimentazione, dello sport, e provare a sentirsi detectives per una notte indagando sulla scena del crimine. L’evento rappresenta un’occasione di orientamento per gli studenti e la partecipazione degli studenti sarà riconosciuto nell’ambito del percorso per le Competenze per l’Orientamento. Parteciperanno all’evento le classi IV B del Liceo Scienze Applicate e la classe V Liceo Classico accompagnate dalle prof.sse Pasqualina Canzano e Marialuisa De Tommaso.