Crea sito

Casal di Principe. Un convegno sul Giornalismo investigativo

(IlMezzogiorno) CASAL DI PRINCIPE. OUR BISINISSI / CRIMINAL ECONOMIES, 13 /15 SETTEMBRE 2019. Sono aperte le iscrizioni alla quinta edizione della «Summer School Ucsi», gratuita, di giornalismo investigativo di Casal di Principe. Il tema sarà «Our Bisinissi – Criminal Economies / Gli affari nostri – Economie Criminali». La Scuola è promossa dall’Ucsi Caserta, con il sostegno dell’Agenzia pubblica per la legalità Agrorinasce e dell’Ordine dei Giornalisti della Campania. Quest’anno si occuperà non solo del territorio italiano ma andrà anche oltre i confini e potrà contare sulla presenza di tanti esperti e giornalisti di fama internazionale. Presenti alla tre giorni, tra gli altri, il Presidente della Commissione Antimafia, Nicola Morra; il presidente dell’Anac, il magistrato Raffaele Cantone; il comandante della Dia, il generale Giuseppe Governale; il senatore Pietro Grasso, già procuratore nazionale Antimafia. La Summer School Ucsi 2019 è dedicata alle economie criminali che corrodono e distruggono la nostra società dall’interno, mentre le persone normali non se ne accorgono. Unico antidoto il giornalismo d’inchiesta, di approfondimento, il vero giornalismo. Il titolo in inglese « Our Bisinissi – Criminal Economies» sottolinea l’intenzione di puntare l’attenzione su quanto sta avvenendo in Italia ma anche all’estero. La scuola avrà inizio il prossimo 13 settembre alle 15 e si chiuderà il 15 settembre, a Casal di Principe. I seminari si terranno a «Villa Liberazione», la cosiddetta ex villa scarface, bene confiscato a Walter Schiavone, fratello del capoclan dei Casalesi. La tre giorni è patrocinata dall’Ordine Nazionale dei Giornalisti, dalla Fnsi, l’Ordine dei Giornalisti della Campania e il Sindacato unitario dei giornalisti regionale; la Fisc, la Federazione italiana settimanali cattolici; l’Ucsi Campana, l’Università Luigi Vanvitelli. «Con la Summer School andiamo direttamente in periferia, come ha suggerito spesso Papa Francesco – spiega il direttore della Summer School, Luigi Ferraiuolo – Nel territorio di Casal di Principe nell’ultimo decennio, abbiamo compreso l’importanza del giornalismo nella lotta alla criminalità organizzata e anche per la rinascita di una comunità, invitando i colleghi a venire addirittura sul luogo del delitto». «In un tale contesto – aggiunge Giovanni Allucci, amministratore di Agrorinasce – abbiamo pensato che fosse importante offrire ai giornalisti un momento stabile di confronto e discussione con gli stessi investigatori e i magistrati». Come avvenuto nelle precedenti edizioni, sono previste 10 borse di studio per l’ospitalità, riservate a giovani giornalisti, precari o disoccupati. Per ottenerle bisogna inviare una richiesta motivata all’indirizzo della Scuola: summerschoolucsi@gmail.com. Anche per iscriversi è sufficiente inoltrare la richiesta e il curriculum all’indirizzo e-mail: summerschoolucsi@gmail.com. Le richieste dovranno arrivare entro il 20 agosto prossimo per gli studenti residenziali. La scuola, come nello spirito dell’Ucsi e di Agrorinasce, è gratuita, nonostante la sua altissima professionalità. La Scuola è accreditata per la formazione giornalistica sulla piattaforma Sigef per ognuno dei suoi seminari.