Crea sito

Sparanise. Annaclara Martorelli, migliore attrice al Comic Off di Roma, il Festival Teatro della capitale

(Paolo Mesolella) SPARANISE(Ce) Ritorniamo a parlare dell’attrice sparanisana Annaclara Martorelli perché continua a dare soddisfazioni a Sparanise, il suo paese natale. E’ stata premiata, infatti, il 30 settembre scorso al Teatro De’ Servi di a Roma quale migliore attrice non protagonista per la sua capacità di coinvolgere ed affascinare il pubblico, per la sua eleganza recitativa. Una grande soddisfazione per lei, per la famiglia e per Sparanise, il suo paese natale, che non hai mai smesso di amare e frequentare. Annaclara Martorelli ha vinto la IV edizione 2018 del Premio COMIC OFF che è il Festival de Teatro diRoma, come miglior attrice tra tante attrici di valore. Il concorso, infatti, ha visto la partecipazione di ben 55 compagnie teatrali per la presenza di 300 attori che hanno calcato i palchi dei principali Teatri romani iscritti al circuito della kermesse. Annaclara ha partecipato a questa importante manifestazione con la Compagnia teatrale “Liberi teatranti” di Nettuno ed ha che ha interpretato ben due lavori: il “Matrimonio mancato” di Stefania De Ruvo ed il “Funerale col morto” di Italo Conti. Annaclara, in entrambe le commedie, ha interpretato brillantemente due parti rilevanti e, in particolare, nel lavoro tutto al femminile della regista De Ruvo, ha rivestito il ruolo di Deborah. La vicenda è imperniata intorno ad un matrimonio annullato all’ultima ora. In essa si intrecciano le storie personali di 5 amiche che, ciascuna con la propria individualità, condividono le loro esperienze di vita in un confronto sereno. La commedia offre diversi spunti di riflessione, senza ipocrisie, sulla vita al femminile e con un epilogo inaspettato. La comissione giudicatrice ha assistito e valutato tutti i lavori ma ha particolarmente apprezzato la vena interpretatIva di Annaclara Martorelli che si è vista aggiudicare il premio di “Migliore attrice non prootagonista”. Un riconoscimento davvero meritato, sia per la bravura che per la passione dall’ artista che inorgoglisce tutta la comunità sparanisana. Annaclara e i “Liberi Teatranti”, inoltre, hanno devoluto parte del ricavato delle quattro serate a tre diverse associazioni operanti nel sociale: l’Associazione Nazionale Pedagogia Familiare della dottoressa Palmieri, “Il sorriso di Mok” a favore dei bambini dell’orfanotrofio “La Paix” in Benin e l’associazione “Uniti per Amatrice”, per le popolazioni colpite dal terremoto. Brava Annaclara e bravi i Liberi Teatranti di Nettuno!

Manda un messaggio WhatsApp
Invia WhatsApp