Crea sito

Napoli. Parcheggiatori abusivi sotto la sede del Consiglio comunale.

(Caserta24ore) NAPOLI Borrelli e Gaudini: inaccettabile, anche i palazzi delle Istituzioni assediati dai parcheggiatori. Chiesto intervento immediato della Polizia Municipale “Riteniamo inaccettabile che i parcheggiatori abusivi che superano le 2600 unità nella sola città di Napoli e sono tutti pregiudicati riescano a portare a termine le loro estorsioni a danno di motociclisti e automobilisti sotto la sede del Consiglio comunale di Napoli, a pochi passi da Palazzo San Giacomo, dalla sede della Questura e della Prefettura senza alcun contrasto. Un’arroganza che non può essere tollerata. Siamo arrivati al punto che tutti i palazzi delle Istituzioni sono assediati da parcheggiatori abusivi. Riteniamo gravissimo che molti dei dipendenti si rivolgano proprio a loro per custodire la propria auto, come dimostrato dalle ultime inchieste di Luca Abete per “Striscia la notizia”. Abbiamo chiesto l’intervento immediato della Polizia Municipale e della Polizia di Stato per porre fine a questo sconcio. I parcheggiatori abusivi sono diventati una piaga insopportabile per l’intera città. Chiediamo alle forze dell’ordine misure di contrasto durissime per arginare il fenomeno e non di tollerarlo. Napoli non può essere ostaggio di questi ricattatori che, è bene sempre ricordare, sono legati a doppio filo con la malavita organizzata”. Lo hanno dichiarato il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli e il consigliere comunale del Sole che Ride, Marco Gaudini.