Crea sito

DJ Fabo. La vicenda non sia pretesto per promuovere una cultura di morte

(IlMezzogiorno) La vicenda di dj Fabo, che rispettiamo, ma ovviamente non condividiamo, non costituisca il pretesto per fare propaganda e promozione di una cultura della morte, fra l’altro tristemente commissionata”.
Ad affermarlo, in una nota, e’ il prof. Aldo Bova, medico e presidente nazionale del Forum sociosanitario cristiano. “In un’epoca in cui avanza una patologica interpretazione dell’autodeterminazione, e’ indispensabile promuovere la cultura della vita come grande bene indisponibile e dono da tutelare sempre. e la cultura dello stare vicino, con tutti gli strumenti medici e tutti i modi possibili, a coloro che soffrono tantissimo, ponendo in primis il calore umano della vicinanza”, conclude la nota…
Manda un messaggio WhatsApp
Invia WhatsApp