Crea sito

GRAZZANISE: IL 9° STORMO HA FESTEGGIATO LA MADONNA DI LORETO

(Raffaele Raimondo) GRAZZANISE  Con qualche giorno di protrazione rispetto alla data del calendario, si è svolta stamane all’aeroporto militare la solenne cerimonia dell’Alzabandiera di Reparto in onore della ricorrenza (10 dicembre) della Madonna di Loreto, Patrona dell’Aeronautica Militare e di tutti gli aviatori.
Ne ha dato notizia quest’oggi l’Ufficio Pubblica Informazione del 9° Stormo “F.Baracca”, evidenziando che, nel corso della manifestazione, “il comandante, colonnello pilota Pasquale Di Palma, ha dato lettura del messaggio augurale  pervenuto dal Capo di Stato Maggiore dell’Arma Azzurra ed ha formulato gli auguri di Natale al personale del Cavallino Rampante. A seguire è stata celebrata la Santa Messa officiata dal vescovo dell’Arcidiocesi di Capua, mons. Salvatore Visco, conclusasi, come da migliore tradizione aeronautica,  con la lettura della preghiera dell’aviatore da parte di un ufficiale pilota dello Stormo. La celebrazione religiosa è stata resa ancor più suggestiva grazie ai canti del coro organizzato dallo stesso personale dell’aeroporto”. Nel sito nazionale dell’Arma Azzurra si legge: “Il legame tra l’Aeronautica Militare e la Madonna di Loreto risale ai primi decenni del XX secolo, quando la Vergine Maria cominciò ad essere venerata quale protettrice degli aviatori. Questa solennità mariana si ricollega alla tradizione  secondo la quale il sacello, venerato a Loreto, sia  la camera nella quale nacque Maria a Nazaret, in Galilea, dove fu educata e dove ricevette l’annuncio angelico. Questo piccolo santuario biblico, caduto in mano dei musulmani, venne traslato prima a Tarsatto in Dalmazia (1291), poi nella selva di Recanati ed infine a Loreto nella notte tra il 9 e il 10 dicembre del 1294. La credenza popolare ha attribuito alla ‘mano di angeli’ il trasporto a Loreto della ‘Santa Casa’. Tale evento viene oggi rievocato con la cosiddetta ‘Festa  della Venuta’, una serie di celebrazioni che si tengono ogni 10 dicembre”.

Il comandante Di Palma, a commento dell’evento, ha affermato:“Questa celebrazione ha per lo Stormo un significato molto importante, non solo perché festeggiamo la ricorrenza della nostra Patrona, ma anche e soprattutto perché  questo evento tradizionalmente dà il via ad importanti iniziative di solidarietà messe in campo in questo periodo da parte degli uomini e delle donne del 9° Stormo a favore della comunità locale”.
Il prossimo 18 dicembre, infatti, avrà luogo la tradizionale “Giornata della Felicità”  organizzata dal 21° Gruppo “Tiger” a favore dei bambini delle case-famiglia locali che avranno modo di trascorrere una giornata di festa e di solidarietà con il personale del 9° Stormo.