Crea sito

Caserta. All’Istituto Collecini la festa dell’albero

(Caserta24ore) CASERTA Anche quest’anno l’Istituto Comprensivo “COLLECINI-GIOVANNI XXIII” di Caserta, ha organizzato, sotto la guida della Dirigente Scolastica Prof.ssa Angelina Di Nardo, una suggestiva manifestazione in occasione della Festa dell’Albero. Questa campagna, organizzata da Legambiente con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, sarà in questa edizione dedicata al fenomeno preoccupante del consumo del suolo. Ogni anno, infatti, in Europa vengono inghiottiti dal cemento 1000 chilometri quadrati di suolo nell’assenza totale di norme condivise che lo difendano. Protagonisti indiscussi dell’evento saranno i giovanissimi studenti dell’Istituto che, dopo un’attenta riflessione sull’importanza del patrimonio arboreo nel contrastare l’inquinamento ambientale e nel migliorare la qualità della nostra vita, sono stati impegnati nella preparazione di un ricchissimo programma di attività. Supervisionati dai docenti, i ragazzi si sono dedicati alla preparazione di presentazioni relative a tematiche di forte attualità (importanza delle piante officinali per la salute dell’uomo, deforestazione e produzione di olio di palma, dissesto idrogeologico), elaborati grafici in cui viene evidenziata la centralità dell’albero nelle scienze e nella letteratura, poesie recitate in svariate lingue e tanta musica. Come tutti gli anni, inoltre, saranno messe a dimora piccole piantine, per fare un regalo alle nuove generazioni e ringraziare per aver ricevuto in dono un albero da quelle vecchie.

Il 21 Novembre 2016, pertanto, l’ Istituto Comprensivo “Collecini- Giovanni XXIII” sarà in fermento per la Festa dell’Albero e quello proposto dagli alunni è un gesto semplice per avere nelle nostre città sempre più aree libere dal cemento, bei paesaggi fuori dalle nostre finestre, ombra nei nostri cortili, un’occasione per restituire alla comunità locale di Caserta spazi belli e accoglienti per una città più vivibile e sostenibile, coinvolgendo bambini, ragazzi, insegnanti, genitori, nonni, volontari e amministratori tutti insieme.
E’ un evento che renderà omaggio al millenario rapporto tra Uomo e Natura, fatto di rispetto ed armonia e che ricorderà il contributo inestimabile degli alberi quali risorse preziose per l’uomo.