Crea sito

Capua. Invito alla puntata n. 3 di «Maieuticon».

(Caserta24ore) CAPUA I palazzi capuani aprono uno dopo l’altro le loro porte a “Maieuticon”, festival-laboratorio palascianiano n. 9 di scienza, filosofia, poesia, arti varie, gioco e umana armonia, la cui puntata n. 3 sarà dedicata a Talìa (musa dello spasso basso e crasso) che ridendo e scherzando si butta nella relativizzazione dei grandi assoluti – amore e orrore – in barba alle due sorelle che l’hanno preceduta negli scorsi incontri: Èrato (musa dell’etica e dell’erotica) e Melpòmene (musa della catàbasi e della catarsi). E molto altro combina, a partire dall’utilizzo incongruo dei paperi su cui Gargantua docet.L’incontro, come sempre a ingresso gratuito, si terrà domenica 23 ottobre alle ore 18.00 a Palazzo della Gran Guardia (Capua, piazza dei Giudici 6), nella Biblioteca “Francesco Garofano Venosta”, e consisterà in una lezione-spettacolo di Marco Palasciano – integrata da momenti di laboratorio di teatro comico e giochi vari – intitolata “Riso. Uomini-bestia e paurelle d’eroi” (anagramma del titolo della futura puntata n. 6: “Teoresi. O sublime idea, l’iperuranio!”). L’incontro successivo si terrà a Palazzo Lanza, la settimana dopo toccherà a Palazzo Fazio, poi di nuovo a Palazzo della Gran Guardia e così via. Il tutto a cura dell’Accademia Palasciania in collaborazione con le associazioni Architempo, Capuanova, Creso cultura e civiltà, il collettivo Komar e la Pro Loco di Capua. Per il programma completo di “Maieuticon”, e gli annunci e resoconti delle puntate, vedi palasciania.blogspot.it. Per ulteriori informazioni contattare il 3479575971 o Palasciano in Facebook.

Manda un messaggio WhatsApp
Invia WhatsApp