Crea sito

IL MICROCHIP SOTTOCUTANEO E IL MARCHIO DELLA BESTIA

(VINCENZO MAIO) Certamente c’ è un gruppo di potere che vuole assumere il controllo del mondo. E’ sempre stato nei sogni delle società più o meno segrete il desiderio di manipolare ed influenzare il destino dell’ uomo. Per alcuni questa profezia è un richiamo all’ attenzione, per altri una chiamata all’ azione, per altri ancora una chiamata al disprezzo e all’ inosservanza. Ma Dio non sarà disprezzato e nemmeno ignorato. Nella Sua benevolenza, Egli ha avvisato l’ umanità di ciò che sta per avvenire, così coloro che vogliono ascoltare gli avvertimenti saranno pronti al momento della tempesta, mentre coloro che non vogliono ne saranno inghiottiti.
In tutta la Bibbia si parla del Marchio della Bestia per ben 7 volte e tutte nel libro dell’ Apocalisse di San Giovanni Apostolo. Dal 1 gennaio 2015 in Italia è obbligatorio inserire negli animali che devono essere registrati un microchip per il loro riconoscimento, per via sottocutanea. Ovviamente questo servirà come test e collaudo per poterlo inserire nelle persone. Un’ altra novità è la certa e immediata immissione, in Italia, della Carta Nazionale dei Servizi, una Smart Card personale dove vengono inseriti tutti i dati personali del portatore. Possiamo immaginare che il passaggio dalla Smart Card al bio chip sarà facile e senza contrasti, vedendo anche i chiari vantaggi di quest’ ultimo nei confronti della Card: non si potrà rubare, manomettere, contraffare, danneggiare, copiare, ecc.. Nell’ Apocalisse il Marchio della Bestia è in correlazione con l’ Anticristo. E’ un marchio, un segno, e un’ identificazione che cataloga e conferma ognuno che la possiede, l’ appartenenza al sistema, all’ ideologia e alla persona dell’ Anticristo. Quando Gesù ha rivelato queste cose all’ Apostolo Giovanni, secondo le conoscenze tecnologiche di quel tempo era impensabile che si potesse fabbricare uno strumento o un oggetto in grado di controllare ed identificare un vasto numero di persone di tutto il mondo. Oggi con le attuali tecnologie a disposizione dell’ uomo è possibile applicare nel corpo umano un bio chip in grado di identificare tramite un codice la persona che lo possiede, e svolgere delle determinate funzioni, a secondo della programmazione e dello scopo prefissato, come per esempio le operazioni finanziarie e commerciali, con interscambio di dati e informazioni della persona, in un sistema politico-economico locale e mondiale controllato. Si deve segnalare che il Marchio della Bestia, oltre ad essere uno strumento o un segno rilevatore, è un segno di riconoscimento morale, cioè dimostra e conferma nell’ individuo che lo possiede l’ appartenenza alla persona o al sistema ideologico, politico, religioso, e commerciale dell’ Anticristo, un personaggio carismatico capace di manipolare e sedurre le menti di milioni di semplici persone, di religiosi, di uomini di cultura e di capi di governo. E’ stato speso più di 1,5 milioni di dollari nella ricerca, solo per scoprire qual è il posto migliore nel corpo umano per inserire il bio chip. Ed hanno trovato la fronte sotto lo scalpo, e sotto la parte posteriore della mano destra. Nell’ Apocalisse 13, 16-17 è scritto: “( La Bestia della terra ) Faceva sì che tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi ricevessero un marchio sulla mano destra e sulla fronte; e che nessuno potesse comprare o vendere senza avere tale marchio, cioè il nome della bestia o il numero del suo nome”. Il bio chip ha la dimensione di un chicco di riso, elimina la necessità di usare la carta moneta o la carta di credito, viene già usato dai ricchi come strumento per evitare i sequestri, e può essere usato per i suoi vantaggi e per impedire il furto d’ identità e la frode. FUGGITE DA TUTTO CIO’ ! Voi potrete, ricevendo il Marchio della Bestia, fare un patto col diavolo e provocare la perdizione della vostra anima.

Vincenzo Maio