Crea sito

Caserta. Presi gli armieri della Camorra, in 21 alla sbarra

armieriNelle prime ore della mattinata di martedì, nelle province di Caserta, Napoli, Salerno, Vercelli ed Asti, i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Caserta, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dall’Ufficio G.I.P. del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 21 indagati ritenuti responsabili, a vario titolo, di ricettazione, detenzione e porto in luogo pubblico di armi da sparo, cessione di armi, alterazione di armi anche clandestine, commessi in concorso e con l’aggravante del metodo mafioso.
comunicato_procuraL’indagine, ha permesso di far luce sulle capacità del sodalizio criminale di procurarsi e modificare armi nonché di individuare i compiti che i vari indagati avevano circa la custodia e l’occultamento delle armi a disposizione del sodalizio criminale.
Gli arrestati sono stati portati alla Caserma Carabinieri di via Laviano, sede del Comando Provinciale di Caserta, dove alle ore 9 sono uscita per raggiungere il carcere (clicca a fianco per il comunicato della procura).

Manda un messaggio WhatsApp
Invia WhatsApp