Crea sito

Commemorazioni per il Centenario della Grande Guerra

(Caserta24ore) NAPOLI Oggi, nell’ambito delle Commemorazioni per il Centenario della Grande Guerra (1916 – 2016), hanno avuto il via gli appuntamenti Campani del progetto nazionale “L’Esercito combatte”, con un seminario sulla prima Guerra Mondiale a favore degli studenti che comporranno il Drappello della Delegazione brigata “Garibaldi”. Il progetto in Campania è coordinato dal Comando Forze di Difesa Interregionale Sud.
A fare gli onori di casa la Prof.ssa Adele Vairo, Dirigente Scolastico del Liceo “Manzoni” di Caserta. Il seminario ha avuto luogo nell’aula magna del Liceo, alla presenza dei dirigenti scolatici e degli alunni degli istituti di terra di lavoro che partecipano al progetto L’Esercito combatte. Per l’occasione è stato relatore d’eccellenza il Professor Vincenzo CUOMO, noto giornalista e storico Campano, che ha tenuto una lectio magistralis sulla Grande Guerra, con particolare riferimento ai Soldati, Caduti Casertani, e alle gesta dei reparti di provenienza dei militari del drappello che furono impegnati nei combattimenti al fronte durante il 1916.

A corollario del simposio sono state presentate, quindi, ufficialmente le delegazioni militari e civili, e l’intero progetto con lo sviluppo dell’ itinerario ed i cenni storici del sacrario di POCOL (BL) che sarà meta del viaggio.
In particolare comporranno il Drappello dieci alunni del: Liceo “Alessandro Manzoni”, ‘Istituto “Terra di Lavoro”, Istituto “Galileo Ferraris” e Istituto “Enrico Mattei, che nell’ambito del loro percorso preparatorio hanno realizzato una tesina da esporre in sede di Esame di Stato. Presente il personale militare proveniente dall’8° reggimento bersaglieri di Caserta e dall’ 8° reggimento artiglieria Terrestre di Persano che completerà la delegazione. Entrambi sono reparti della Brigata Bersaglieri “Garibaldi”.
Durante l’esposizione è intervenuta la professoressa Eleonora ERAMO, docente di storia e filosofia del liceo MANZONI, designata ad accompagnare la delegazione studentesca, che nel commentare agli alunni l’importanza del momento altamente formativo dal punto di vista educazionale e didattico ha dichiarato: “l’importanza per i giovani di avvicinarsi in maniera tangibile ai luoghi della memoria non solo per celebrare , ma soprattutto per comprendere oggi più che mai i valori di unità di patria di popolo che si sono sviluppati durante il conflitto che oltre a definire un’ intero periodo storico ha dato origine alla coscienza di Italiani!”
Tra i partecipanti è intervenuta Carolanna Beninzio, una studentessa facente parte della delegazione del liceo MANZONI, che nel ringraziare le istituzioni per l’opportunità formativa ha manifestato la propria emozione di poter visitare i luoghi sacri alla Patria, ma soprattutto ”poter vivere un’esperienza con l’ Esercito che resterà indelebile per tutta la vita!”
Al termine del convegno è stato dato appuntamento a tutti i partecipanti a domenica 22 maggio alle ore 09.30 presso piazza Vanvitelli a Caserta dove il drappello partirà al termine di una breve cerimonia inaugurale.

^^^^^

Manda un messaggio WhatsApp
Invia WhatsApp