Crea sito

Marcianise. L’IC “CALCARA” NOMINATO “SCUOLA DI PACE”

(Caserta24ore) MARCIANISE Una giornata di festa e colori quella di venerdì 21 Aprile, che ha visto il centro storico di Marcianise riempirsi dagli alunni dell’IC Calcara di Marcianise che hanno partecipato alla “Marcia per la Pace”. I colori dell’Arcobaleno indossati dagli alunni, hanno trasformato piazza Umberto I in un vero e proprio tripudio di festa e di colori, sembrava che l’Arcobaleno, che di solito si ammira in cielo, fosse sceso sulla terra assumendo forma umana attraverso quei giovani che rappresentano il nostro futuro, un futuro che dobbiamo preservare e salvare dalle guerre e dagli inquinamenti causati dalla corruzione, piaga dilagante che domina questo tempo. L’evento si è svolto in occasione del passaggio della “Fiaccola della PACE” che celebra i 100 anni della grande guerra ed è stato organizzato proprio dall’Istituto Comprensivo Aniello Calcara diretto dall’attivissima preside Francesca Romana Boccini, ( referente del progetto la prof.ssa Angela Di Bernardo) in collaborazione con il Movimento Internazionale per la Pace e la Salvaguardia del Creato III Millennio, Organo promotore della mobilitazione partita dal 2014 che sta attraversando i tanti comuni della provincia. Durante la manifestazione, in particolare al momento in cui sono seguiti gli interventi da parte degli alunni e delle Istituzioni, è avvenuta la cerimonia del “Patto di Pace” che è stato siglato dalla Preside dell’Istituto Calcara e dalla Presidente del Movimento per la Pace Agnese Ginocchio con la quale è stato affidato all’Istituto la nomina di “Scuola di Pace del III Millennio”. Presenti del Movimento per la Pace insieme alla Presidente il vice Presidente Gino Ponsillo che ha declamato una parte dell’appello di Pace e la socia Rosa Arbolino. Altro momento importante che ha caratterizzato la giornata la piantumazione dell’Albero della Pace, ovvero il Monumento vivo da coltivare e custodire con le azioni quotidiane, dedicato a tutti i caduti della grande guerra e alle vittime delle guerre, attentati, stragi, criminalità, terrorismo e mafie di Marcianise e nel mondo. L’Albero della Pace, piantato in una vaso in Piazza Umberto Primo, è stato dedicato anche a tutte le vittime della Terra dei Fuochi. Un pensiero particolare è andato alla prof.ssa Lucia Marino, già membro del Comitato fuochi, da poco scomparsa a causa di un male incurabile. Ha presenziato alla manifestazione il “Comitato Fuochi Marcianise” con Pierino Gentile, Mimmo Giuliano e Nunzia Farina, insieme al padre francescano Michele Santoro, superiore del Convento San Pasquale, dalla cui chiesa è partito il corteo per la Pace dopo la consegna da parte dei rappresentanti del Movimento per la Pace della Fiaccola ai rappresentanti della scuola e la benedizione della stessa da parte di padre Michele. Ha presenziato a tutta la manifestazione il Commissario straordinario del Comune di Marcianise Dott. Antonio Reppucci , il Comitato genitori “Scuola mia” dell’IC Calcara con il presidente Raffaele Massaro ( e presidente del Consiglio d’Istituto) ed altre Istituzioni. Grandissima manifestazione animata proprio da coloro che rappresentano il futuro di questa terra che ha segnato una svolta della storia marcianisana. Alla Dirigente scolastica il Movimento per la Pace ha donato una targa sulla quale è stata riportata la nomina di “Scuola di Pace del III Millennio” ed un bonsai di ulivo, donato anche al padre francescano Michele Santoro. La docente referente del progetto Angela DI Bernardo è stata ringraziata con un attestato insieme alla vicaria Maria Grazia Fuccia. “La scelta di Pace è urgente e decisiva. Bisogna urgentemente uscire dal circolo vizioso della corruzione e dall’ingranaggio di potere che sta soffocando e logorando la vita delle nostre belle e martoriate terre e della nostra gente. Oggi la Pace ha realizzato un grande miracolo. E’ la dimostrazione che quando si lavora per un unico obiettivo un sogno diventa realtà. E’ la dimostrazione che anche la Pace è possibile, se si lavora insieme per realizzarla. “Bisogna ripartire dalla scuola per educare alla Pace” valore supremo della storia dalla quale dipende il futuro. “Senza la Pace nulla è possibile, con la Pace nulla è impossibile”

Manda un messaggio WhatsApp
Invia WhatsApp