Crea sito

“Genocidio” di cristiani da parte dell’ISIS

(Matteo Cattaneo) Il Parlamento Europeo, qualche settimana fa, ha deliberato ufficialmente la denominazione di “genocidio” riguardo alle violenze subite dalle minoranze religiose dal cosiddetto “Stato Islamico”. Si tratta di una tragedia che vede migliaia di morti e centinaia di migliaia di rifugiati, oltre che di atrocità quotidiane e disprezzo per i più elementari diritti umani. Il patrimonio storico e culturale dei cristiani e delle altre minoranze religiose sta per essere letteralmente cancellato. Città come Mosul, al momento, non ospitano più neppure un cristiano.La comunità internazionale non può più far finta di niente di fronte a tutto questo. Bisogna riconoscere la natura genocida di quanto sta accadendo. Infatti, secondo il diritto internazionale, si definiscono genocidio “i crimini commessi con la intenzione di distruggere del tutto o in parte un gruppo nazionale, etnico, di razza o religione” (Statuto di Roma).Il riconoscimento del genocidio non è solo un fatto teorico: obbliga gli Stati ad intervenire per contrastarlo, e li obbliga a difendere le comunità colpite e a giudicare i responsabili in sedi internazionali. Si tratta di un primo necessario passo per l’intervento della comunità internazionale.
Firmando questa petizione, chiedi al Consiglio per i Diritti Umani delle Nazioni Unite di Ginevra di adoperarsi per chiedere il riconoscimento del genocidio dell’ISIS contro i cristiani e le altre minoranze religiose.