Crea sito

Briano. 125° anniversario delle Suore degli angeli

(Caserta24ore) CASAGIOVE Gli Istituti di Briano e Casagiove, nel 125° anniversario della loro fondazione e nel rispetto del percorso vocazionale della sua Fondatrice, Beata Madre Serafina, proclamano la giornata dell’ammalato Domenica 13 Marzo 2016 a Briano (CE) dove avvenne la vestizione delle prime suore, Suor M. Serafina, Suor M. Immacolata, Suor M. Margherita, Suor M. Rosa, Suor M. Caterina, che dettero inizio al progetto di dedizione verso gli ammalati, alla loro cura ed all’insegnamento dei più piccoli. Questo il programma
ore 10.00 Accoglienza, presso l’Istituto delle Suore degli Angeli dei disabili (Ass. Com. “Il Girasole”), pellegrini e gruppi di preghiera di Briano, Casagiove e Casolla. 11.00 Processione dall’Istituto delle Suore degli Angeli alla Chiesa Parrocchiale di San Vincenzo Martire con canti Mariani, le immagini della Beata Madre Serafina e delle prime Suore della Congregazione. 11.15 Santa Messa celebrata da Don Mimì Vozza, mimata dalle Suore degli Angeli. 12.15 Riflessione e cenni storici sulla vita e gl’insegnamenti della Beata Madre Serafina e delle Suore degli Angeli. 13.15 Ritorno all’Istituto delle Suore degli Angeli, pranzo per gli ammalati e disabili, virtuosismi musicali e melodie napoletane con la fisarmonica del M.ro Raffaele.

16.30 Recita del Santo Rosario e commiato.
NEL 125° DELLE SUORE DEGLI ANGELI A BRIANO Siamo nel 1891, il 28 Giugno e proprio in questa località ci fu la Fondazione dell’Istituto delle Suore degli Angeli con la vestizione delle prime cinque Suore: Suor Maria Serafina, Suor Maria Immacolata, Suor Maria Margherita, Suor Maria Rosa e Suor Maria Caterina e di questo evento eccezionale la popolazione di Briano ne sarà sempre orgogliosa. Le condizioni economiche di quel tempo erano piuttosto precarie ed un riferimento come le Suore degli Angeli, con una buona cultura e la completa dedizione verso i più bisognosi era veramente una benedizione per tutta la comunità.D’altra parte abbiamo una testimonianza diretta, importante e fondamentale dell’epoca da parte dell’Arciprete Giuseppe Tescione di Casolla nel 1893:
“presso il sig. Piazza si educano nel Santo timore di Dio parecchie donzelle povere, ivi compiendosi le più devote pratiche di pietà e religione. L’opera è sotto la direzione di zelanti Suore de’ Sacratissimi cuori che godono fama di Santità ed alle quali si attribuiscono clamorosi miracoli.” Questa è una storia che dura da 125 anni con un impegno ancora immutato e la soddisfazione di riconoscere nell’Istituto delle Suore degli Angeli la perseveranza agli ideali originari con la loro presenza in Italia ed in tante parti del Mondo.