Crea sito

Il Papa pensa ad un’enciclica sull’Islam

(MARCO TOSATTI-La Stampa) Il suggerimento è stato fatto a papa Francesco qualche giorno fa, durante la riunione semestrale che tutti i responsabili degli organismi della Curia romana hanno con il pontefice. Nel corso dell’incontro i vari prefetti e presidenti hanno parlato dei problemi già in agenda: e cioè dell’immigrazione, e dei rapporti con l’islam. Naturalmente la tragedia di Parigi ha dato un carattere di attualità drammatica alla riunione. E uno dei cardinali presenti, il prefetto della Congregazione per il Clero, l’ex nunzio Beniamino Stella, ha lanciato a papa Francesco l’idea. In buona sostanza l’uomo che è stato scelto da Francesco a occuparsi dei preti di tutto il mondo, in una delle sue prime nomine, ha ricordato quanto successo abbia avuto l’accoglienza della enciclica sul creato, un documento che ci voleva, era il tema che si aspettavano tutti e tutti volevano che il papa desse la sua parola.

Allora il Papa, è stato il suggerimento, potrebbe valutare l’importanza di rendere oggetto di un’enciclica il problema dei rapporti con l’islam, perché anche questo è un tema che va in tutti i talk show, e quindi sarebbe bene che il Santo Padre che ha avuto tanto successo con l’enciclica sul creato dicesse la sua. Il Papa non ha risposto. Ma durante tutta la riunione è stato silenzioso, raccolto su se stesso, il capo un po’ piegato in avanti. Alla fine ha ringraziato per i contributi, senza esprimere osservazioni o pensieri.Una valutazione spirituale e teologica delle azioni dell’Isis è invece venuta dal presidente del Pontificio Consiglio per l’Unità dei Cristiani, il cardinale svizzero Kurt Koch, che parlando a Schwäbisch Gmünd davanti a un auditorio di centinaia di persone ha descritto lo Stato Islamico come un “un’organizzazione satanico terroristica”, e ha ricordato che la vita dei cristiani è a rischio in venticinque Paesi del mondo; uno “strano fenomeno” è dato dal fatto che i media ignorino quasi completamente questa verità.

Manda un messaggio WhatsApp
Invia WhatsApp