Crea sito

Maddaloni. Solidarietà al Convitto Nazionale Statale “Giordano Bruno”

(Caserta24ore) MADDALONI Uno dei pilastri dell’insegnamento e della proposta educativa del Rettore del Convitto è la solidarietà; l’insegnamento di Papa Francesco fa sembrare oggi più attuale che mai il richiamo alla solidarietà e alla misericordia verso chi soffre, è povero, manca di tutto o è in difficoltà.
Due belle iniziative hanno avuto il plauso e l’incoraggiamento del Rettorato in questi giorni.
I ragazzi dell’ultimo anno di Liceo hanno organizzato una mattinata di beneficenza: si sono impegnati a preparare o far preparare da mamme e sorelle dolci e torte, pizze e rustici, invitando poi, a fine giornata, professori e compagni di tutte le classi a gustare le leccornie con una piccola offerta. L’intento dichiarato era raccogliere fondi per gli alluvionati del Sannio. Ragazzi e professori hanno risposto con generosità, quasi quattrocento euro sono stati raccolti e spediti alla Croce rossa di Benevento. I responsabili della Consulta studentesca, Oscar Giordano ed Emanuele Rivetti sono stati l’anima di questa iniziativa che fa onore al Liceo.

La seconda iniziativa, sempre di questi giorni, è stata una nuova raccolta libera tra studenti e professori, per aiutare la famiglia di Emanuele Bellone, un ragazzo maddalonese che deve sostenere una delicata operazione al cervello negli USA , e che proviene da una famiglia di modeste condizioni che non può certo sostenere spese così alte. Ci consta che molti cittadini si sono mossi per raccogliere fondi per questa delicata trasferta. Al Liceo sono stati Giuseppe Bergamo e Concetta Giaquinto che hanno promosso una raccolta tra compagni e professori. I responsabili si sono rivolti anche ai bambini delle elementari, che hanno aderito con entusiasmo , e a quelli della Media, attraverso la prof.ssa D’Addio, da sempre al fianco di chi soffre. E aspettiamo TELETHON!

Manda un messaggio WhatsApp
Invia WhatsApp