Crea sito

Capri . Convegno del Movimento Cristiano Lavoratori

(Caserta24ore) CAPRI (Na) Una giornata a Capri per i rappresentanti del Movimento Cristiano dei Lavoratori per partecipare ad un forum sulla NASPI, la nuova indennità di disoccupazione. Sabato 26 Settembre ore 10.00 Sala Azzurra Centro CongressiLa nuova legge sull’indennità di disoccupazione scuote l’isola di Capri minando le fondamenta economiche di migliaia di famiglie di lavoratori stagionali. L’MCL, il Movimento Cristiano Lavoratori è quindi sceso in campo sull’isola aprendo una sede e domani, nell’ultimo sabato di settembre si è resa promotrice di un forum a cui parteciperanno rappresentanti di categoria, imprenditori, lavoratori, professionisti, tutta quella rete dell’indotto che ruota intorno al comparto turisitico. Dopo l’inaugurazione del circolo in via Listrieri che vedrà la presenza del Sindaco di Capri Gianni De Martino, Mons. Gennaro Acampa, Vescovo Ausiliare dell’Arcidiocesi di Napoli e Michele Cutolo, presidente provinciale del MCL e Salvatore Ciuccio, presidente del neonato Circolo MCL di Capri. Dopo la benedizione e l’apertura della sede relatori ed ospiti si recheranno nella Sala Azzurra del Centro Congressi per la tavola rotonda sulla tematica del varo della NASPI e sulle ripercussioni che avrà tale leggi sul lavoro stagionale e l’economia turistica non solo sull’isola di Capri ma in tutte le località dove prevale il lavoro stagionale. La NASPI infatti penalizza fortemente quei lavoratori che non riceverebbero più l’indennità per l’intero periodo di disoccupazione, ossia gli attuali sei mesi, ma solo per la metà del periodo per cui hanno prestato lavoro, cioè tre mesi. Un problema serio che va a colpire numerose famiglie e che fa partire anche dall’isola azzurra un grido d’allarme. Si tenta quindi di cercare soluzioni da presentare al Governo ed al Ministero competente per cercare la strada di evitare l’istituzione di tale legge. Ed è per questo che l’iniziativa organizzata dal circolo caprese del Movimento Cristiano Lavoratori ha trovato grande riscontro e numerose adesioni. Al dibattito parteciperanno i rappresentanti delle istituzioni, tecnici e sindacalisti. Dopo i saluti istituzionali dell’Assessore Regionale alle Politiche Sociali Lucia Fortini e del Consigliere della Regione Campania Mario Casillo i lavori saranno introdotti dal responsabile del circolo di Capri Salvatore Ciuccio che fornirà ai partecipanti importanti elementi da trasferire poi agli organi competenti mediante un documento che sarà redatto al termine dell’incontro a cui prenderanno parte il Direttore Generale delle Politiche Previdenziali ed Assicurative del Ministero del Lavoro Concetta Ferrari, il Direttore Regionale Campania INPS Alberto Scudieri, il Direttore Regionale Campania INAIL Daniele Leone, Gugliemo Borri, Presidente Nazionale Patronato Sias e Severino Nappi, Professore Universitario Ordinario di Diritto del Lavoro. conclusioni saranno affidate a Carlo Costalli, Presidente Nazionale Movimento Cristiano Lavoratori. Con l’apertura della sede del MCL a Capri l’isola si dota di un centro di assistenza ai pensionati e per l’espletamento di varie pratiche per l’INPS, assistenza fiscale, certificazioni ISEE. A parlarne è Salvatore Ciuccio, presidente di MCL Capri che spiega che “la sede sull’isola vuole essere anche un punto di riferimento per tanti lavoratori stranieri nello spirito dell’integrazione sociale degli immigrati, ed inoltre ha la volontà di porsi sia dei già pensionati per i tanti problemi burocratici di chi è giunto all’età pensionabile. La motivazione che mi ha spinto ad aprire una sede a Capri – spiega Ciuccio – nasce dall’esigenza di avere un punto di riferimento per tutti i lavoratori, ma anche gli imprenditori che per risolvere i loro problemi spesso sono costretti a recarsi a Napoli, sacrificando tempo di lavoro e sostenendo oneri economici. Già nella mia passata veste di assessore – conclude Ciuccio – ho avviato una serie di iniziative sull’isola per risolvere problemi legati al comparto del lavoro facendo istituire un punto Inps e mantenendo l’apertura dell’Agenzia delle Entrate.

Manda un messaggio WhatsApp
Invia WhatsApp